Sottoposto all'obbligo di dimora, ma riceveva il reddito di cittadinanza

Sottoposto all’obbligo di dimora | Riceveva il reddito di cittadinanza

Denunciato in Procura. Via al recupero delle somme erogate.
NEL PALERMITANO
di
5 Commenti Condividi

PALERMO – Da febbraio percepiva il reddito di cittadinanza, ma essendo sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora per legge non poteva ottenerlo. A scoprirlo sono stati i finanzieri della tenenza di Corleone, che hanno denunciato l’uomo, residente a Chiusa Sclafani (Pa), alla Procura di Termini Imerese, sequestrando la card e segnalando il caso all’Inps per la revoca del sussidio e il recupero delle somme erogate, 3.917,04 euro. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Ennesima dimostrazione della totale assenza di controlli al momento della richiesta del sussidio. In ogni caso sarebbe stato scoperto quando una volta convocato dai navigator per l’offerta di tre posti di lavoro a tempo indeterminato non si fosse presentato all’appuntamento.

    PROPRIO IL FATTO DI AVERLO SCOPERTO SIGNIFICA CHE I CONTROLLI CI SONO,VERO DOTTOR WATSON????

    Caro Lillo evidentemente non hai capito cosa volevo dire, il mio non era un attacco al M5S ma una semplice considerazione sulla assoluta mancanza di controlli al momento della richiesta del reddito e non a posteriori dopo mesi di impropria percezione dello stesso, soprattutto se da parte di persone con fedina penale non immacolata. Comunque ammiro la tua difesa del Movimento e sarà mia cura segnalarti a Casaleggio o Grllo per farti inserire in lista in future elezioni.

    E se non li recuperano cosa hli danno il divieto di residenza. Povera Italia.

    Venditori italiani di cocco ciambelle quelli che chiedono l’elemosine i parcheggiatori abusivi i venditori di frutta etc etc godono del reddito di cittadinanza.I vigili o le autorità preposte dovrebbero soltanto chiedere i documenti e verificare quindi togliere l’aiuto dello stato che lo paghiamo noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *