Stop a sei procuratori aggiunti | Annullata la nomina di Ingroia - Live Sicilia

Stop a sei procuratori aggiunti | Annullata la nomina di Ingroia

Le anticipazioni di "Panorama"
di
2 Commenti Condividi

Antonio Ingroia

Il Consiglio di Stato ha cancellato sei procuratori aggiunti di Palermo su sette, tra cui Antonio Ingroia. Lo scrive il settimanale “Panorama” nel numero in edicola da domani. I giudici amministrativi d’appello – dice un’ anticipazione del settimanale – hanno accolto il ricorso di due pm siciliani, Ambrogio Cartosio e Giuseppe Fici, che erano stati esclusi dalla lista di candidati a procuratore aggiunto per un’errata valutazione del punteggio relativo all’anzianità. Oltre alla nomina di Ingroia – decisa nel dicembre del 2008 – sono state annullate quelle di Vittorio Teresi, Teresa Maria Principato, Antonino Gatto, Leonardo Agueci e Maurizio Scalia. “Il Csm, che si era opposto insieme con il ministero della Giustizia – conclude la nota – dovrà ora avviare nuovamente le procedure per il conferimento degli incarichi”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    non mi toccate antonino

    Grande, immenso e sincero apprezzamento per l’opera di questi sostituti procuratori i quali, senza esibizionismi, giorno dopo giorno conducono la loro battaglia contro la criminalità e contro il malaffare.
    Speriamo che questa vicenda non nasconda dietrologie. Speriamo!
    Un giorno, per caso ho incontrato Ingroia, che non conosco personalmente, e tale è la mia stima per quest’Uomo che l’ho fermato ed ho voluto ringraziarlo a nome di tutti i siciliani onesti!
    Dio ci conservi questi magnifici magistrati, anche le donne, che fanno il loro dovere senza fare le prime donne! GRAZIE! ABBIAMO BISOGNO DI VOI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *