Targa Florio, spazio al rally| Andreucci-Andreussi da battere - Live Sicilia

Targa Florio, spazio al rally| Andreucci-Andreussi da battere

La prova siciliana, valida per la terza del campionato italiano, vedrà l'equipaggio tosco-friulano a caccia del decimo successo.

automobilismo
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Non solo splendide auto d’epoca, classiche senza tempo o Ferrari a cui dare il giusto tributo. La Targa Florio e anche rally ad altissimi livelli con la tappa siciliana che ospiterà il terzo round ufficiale della stagione dal coefficiente 1,5 con tantissimi protagonisti attesi alla linea di partenza ideale di Piazza Verdi che verranno accolti con il consueto calore che Palermo sà dare a contatto con grandi campioni. Un’edizione del centenario che riparte da dove si è finito lo scorso anno, ovvero dalla rincorsa ai migliori: la coppia composta da Paolo Andreucci, nove volte vincitore della Targa, e la brava Anna Andreussi, copilota che in questa edizione punta al pari del suo compagno d’equipaggio al decimo sigillo.

Subito dietro la coppia tosco-friulana tanti nomi siciliani del rally che non hanno voluto mancare l’appuntamento con l’edizione che è già entrata nella storia. Novanta equipaggi iscritti al campionato nazionale, 97 a quella Campionato Regionale e 95 i protagonisti del Campionato Italiano Rally Autostoriche. Giandomenico Basso, veneto della BRC, con la Ford Fiesta R5 alimentata a GPL, affiancato da Lorenzo Granai, come il veronese Umberto Scandola, pilota ufficiale Skoda Motorsport Italia sulla Fabia R5, reduce da una vittoria in gara 1 a Sanremo e per due volte consecutive sul podio delle Targa, saranno gli avversari più duri da affrontare per il duo che parte con il numero uno sulla carrozzeria.

Subito dietro il romagnolo Simone Campedelli sulla Peugeot 208 T16, il toscano “Ciava” al volante della Citroen DS3 o il veneto Simone Tempestini sulla  Ford Fiesta. I siciliani arrivano da leader del campionato Italiano Rally Junior alla gara di casa. Il palermitano Marco Pollara con Giuseppe Princiotto al comando sulla Peugeot 208 R2, davanti al molisano Giuseppe Testa su auto gemella poi il toscano Nicola Manfredi ed il piemontese Giorgio Bernardi, che precede agli altri messinesi Alessandro Casella e Gaetano Caputo.  Andrea Nucita, altro messinese di Santa Teresa Riva due volte Campione italiano (Junior e Produzione), che sarà navigato dal fratello Giuseppe , come sulla Ford Fiesta R5 della Delta Rally.

Con il record di tre Targa Florio all’attivo sarà al via il cerdese Totò Riolo sulla Peugeot 208 T16 della PA Racing, navigato dall’esperto Massimiliano Alduina. Su una 208 anche il cefaludese Marco Runfola, più volte ottimo protagonista nella gara di casa, che sarà navigato da Marco Pollicino; ha rilanciato sula Citroen DS3 il corleonese Franco Vintaloro con Pasquale Riggio alle note, mentre su una top car di classe R5 ha puntato anche il palermitano Riccardo Arceri che sarà affiancato da Vincenzo Di sano sulla Ford Fiesta. Immancabile la presenza del madonita Filippo Vara che ha scelto la Peugeot 207 S2000, come sempre navigato da Gianfranco Rappa.

Riflettori infine anche su un altro palermitano come Domenico Guagliardo, vincitore tra le storiche nel 2015, che porterà in gara una Porsche 997, navigato da Franco Granata. Ritorno alla Targa per un altro grande nome come Alberto Carrotta,  di nuovo protagonista in Targa su Renault New Clio. Altro madonita come Gabriele Mogavero su Renault Clio Super 1600, su vetture gemelle anche i messinesi Salvatore Armaleo, Mauro Amendolia ed il rientrante Carmelo Galipò.

IL PROGRAMMA

Start della gara previsto per domani venerdì 6 maggio alle 20con la suggestiva partenza da piazza Massimo a Palermo e alle 22.54 la prima breve prova cittadina di Collesano di 1,84 km. Sabato 7 maggio prosegue Gara 1 con partenza da Campofelice di Roccella alle ore 09.00 e rientro sempre a Campofelice alle 20.45, dopo aver disputato 7 prove per un totale di 77,2 km scanditi dal cronometro. Per la giornata seguente, Domenica 8 maggio, le sfide ripartiranno con le altre 6 prove speciali di Gara 2 partendo da Campofelice di Roccella alle 06.00 e con rientro per i festeggiamenti finali nella piazza del Duomo di Cefalù alle 14.30 dopo percorso altri 77,2 km cronometrati. La 100th Targa Florio è formata da 485,27 km di gara di 154,40 di prove speciali.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.