Tenta il furto da "Tezenis"| Fugge ma viene bloccato - Live Sicilia

Tenta il furto da “Tezenis”| Fugge ma viene bloccato

Un uomo ha fatto irruzione nel negozio di biancheria intima (nella foto) che si trova a pochi metri dal Teatro Massimo, ha fatto incetta di merce ed è fuggito. I dipendenti: "Ci aveva già provato ieri sera, ma eravamo riusciti a fermarlo. Abbiamo avuto paura".

PALERMO, VIA RUGGERO SETTIMO
di
6 Commenti Condividi

Attimi di paura in pieno centro città: un uomo a volto scoperto, un ghanese di 40 anni, ha tentato di mettere a segno un furto all’interno del negozio di intimo “Tezenis” che si trova in via Ruggero Settimo. Ha fatto irruzione nel locale, ha passato al setaccio tutti i reparti ed è fuggito con almeno duecento euro di merce: l’allarme alle forze dell’ordine è stato lanciato immediatamente e il malvivente è stato individuato in piazza Verdi. Ma, secondo il racconto delle commesse, l’extracomunitario si era già presentato, ieri sera, al negozio.

“Erano le 20 quando è entrato e gli abbiamo fornito la nostra shopping bag per gli acquisti. Abbiamo subito avuto la sensazione che fosse un tipo sospetto, quindi l’abbiamo tenuto d’occhio. Ha riempito la borsa di merce, passando dal reparto donna a quello uomo, fino a quello dei bambini – racconta la dipendente – ed è improvvisamente fuggito. Una mia collega si è accorta di tutto e l’ha inseguito, riuscendo a riappropriarsi della merce: lui non aveva fatto molta strada. Stamattina poi, intorno alle 9, si è ripresentato. Ha fatto razzia di vestiti e di indumenti intimi per poi scappare, così come sono scappati i nostri clienti. Ha infatti seminato il panico, e anche per noi sono stati momenti terribili, durante i quali siamo riusciti ad avvisare la polizia, che l’ha individuato al Politeama”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    E’ proprio vero … anche i rapinatori sono rimasti in mutande!

    Comunque deve essere quasi stupido per tentare il furto la sera prima e poi l’indomani mattina, è normale che i commessi si ricordino di te a distanza di sole 12 ore.

    E i commessi lo hanno fatto entrare di nuovo stamattina dopo il tentativo della sera prima? Nemmeno loro dei pozzi di scienza…

    vOGLIO FARE I PIù SINCERI complimenti alle forze di polizia, ho assistito alla tempestività dell’intervento. BRAVISSIMI, SEMPRE COSI’

    I “commessi” non sono addetti alla sicurezza, e nessuna tutela è dovuta se durante l’inseguimento dovessero ferirsi o ferire il ladro..

    decisamente tonto il ghanese, tenta due volte la rapina e poi rimane in zona. chissà se dopo la sculacciata da parte del magistrato di turno domani, una volta tornato libero, proverà la terza irruzione. un consiglio, questa volta fategli trovare un sacchetto già pronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.