Testo unico sull'edilizia | Al via l'esame dell'Ars - Live Sicilia

Testo unico sull’edilizia | Al via l’esame dell’Ars

Restano da esaminare tre articoli accantonati. La prossima seduta è in programma martedì 2 agosto.

Sala d'Ercole
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – L’Ars ha avviato l’esame del disegno di legge “recepimento del testo unico in materia di edilizia”. Ai lavori d’aula, aperti dal presidente Giovanni Ardizzone, partecipa l’assessore regionale al Territorio Maurizio Croce. Nel corso della seduta è stato approvato l’articolo 2 sui regolamenti edilizi comunali, l’articolo 3 su ‘attività edilizia libera’, l’articolo 4 su ‘attività edilizia in assenza di pianificazione urbanistica’, l’articolo 5 su ‘interventi subordinati a permesso di costruire.

Nell’ambito dell’esame del ddl Testo unico sull’edilizia l’aula ha approvato a partire dal 6: efficacia temporale e decadenza del permesso di costruire; 7, contributo per il rilascio del permesso di costruire; 8, riduzione o esonero dal contributo costruzione; 9, contributo di costruzione per opere o impianti non destinati alla residenza; 10, segnalazione certificata di inizio attività e denuncia di inizio attività; 11, autorizzazioni preliminari alla segnalazione certificata di inizio attività e alla comunicazione dell’inizio lavori; 12, determinazione delle variazioni essenziali; 13, interventi eseguiti in parziale difformità del permesso di costruire. E ancora: l’articolo 15, parere sugli strumenti urbanistici; il 16, autorizzazione per inizio lavori; il 18, deroga ai limiti di distanza tra i fabbricati, il 19, ristrutturazione edilizia ed opere di recupero volumetrico; 20, norme in materia di permesso di costruire convenzionato; 21, modifiche di norme; 22, norme in materia di apertura di cave; 23, cessione di cubatura e trasferimento di volumetrie; 24, proventi dei contributi e delle sanzioni pecuniarie; 25, definizione di carico urbanistico; 26, compatibilità paesaggistica delle costruzioni realizzate in zone sottoposte a vincolo e regolarizzazione di autorizzazione edilizia in assenza di autorizzazione paesaggistica; 27, cambi di destinazione d’uso; 28, proroga Piano Casa; 29, perizia giurata per le procedure di condono edilizio.

Restano da esaminare tre articoli accantonati (1, 14 e 17) e gli emendamenti aggiuntivi. “In questi giorni – ha detto il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone – la commissione esaminerà alcuni aspetti tecnici del testo, mi auguro che martedì si possa arrivare al voto finale”. La prossima seduta si terrà il 2 agosto alle 16.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published.