Tragico incidente nell'Agrigentino | Muore un giovane motociclista - Live Sicilia

Tragico incidente nell’Agrigentino | Muore un giovane motociclista

Roberto Schembri (foto) è precipitato in una scarpata, forse a causa dello scoppio di una ruota.

Montallegro
di
0 Commenti Condividi

MONTALLEGRO (AGRIGENTO) – Ci sarebbe l’esplosione di uno pneumatico all’origine dell’incidente costato la vita ad un giovane di Montallegro, Roberto Schembri, 26 anni, tornato in paese per passare le vacanze con la propria famiglia. Nel tardo pomeriggio di ieri il tragico fatto: il giovane era in sella alla sua moto in contrada Carlici che collega Siculiana a Montallegro, quando l’esplosione di una gomma lo avrebbe sbalzato dal mezzo facendolo precipitare nel canalone di cemento che costeggia la strada. Sul posto si sono recati immediatamente i carabinieri di Montallegro e gli uomini del 118, i quali non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Roberto.

Il ventiseienne era un appassionato di auto e moto, ed era riuscito a fare della propria passione anche un lavoro, tanto che si era trasferito a Sant’Agata Bolognese, dove lavorava per la famosa casa produttrice di auto, Lamborghini. A troncare il sogno di una vita che procedeva nel migliore dei modi, l’incidente nella sua Montallegro, paese in cui era ritornato per godere di una breve vacanza estiva, ritornando dai propri familiari che adesso lo piangono. La notizia ha fatto in pochissime ore il giro del paese, tanto che il sindaco Nino Baglio, accorso anche lui sul luogo dell’incidente, ha sospeso le manifestazioni estive per tutta la settimana, per il grave dolore che la perdita del compaesano ha provocato. Gli accertamenti dei carabinieri giunti sul posto aiuteranno a comprendere se l’incidente autonomo è stato causato, con certezza, dall’esplosione dello pneumatico.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *