Uccisa per un bottino | di 3.700 euro - Live Sicilia

Uccisa per un bottino | di 3.700 euro

Il bottino della rapina alla farmacia di Blufi

La somma è stata recuperata dai carabinieri che ieri hanno arrestato i due banditi: Angelo Porcello e Galdolfo Giampapa.

La farmacista uccisa a blufi
di
1 Commenti Condividi

BLUFI (PALERMO) – E’ morta per 3.700 euro Giuseppina Jacona, 79 anni, la farmacista di Blufi, un paesino del palermitano, uccisa ieri con una coltellata alla gola durante un tentativo di rapina. La somma è stata recuperata dai carabinieri che ieri hanno arrestato i due banditi: Angelo Porcello, un pregiudicato di 50 anni che era ai domiciliari per ricettazione e Galdolfo Giampapa, 18 anni, fidanzato della nipote di Porcello. A sgozzare con una coltellata la vittima – l’arma è stata trovata in un cestino nella farmacia – è stato Porcello, mentre il Giampapa avrebbe fatto da palo. Porcello dopo il colpo è tornato a casa e si è cambiato gli abiti sporchi di sangue che sono stati trovati dai carabinieri. I due sono stati arrestati poco dopo il delitto grazie all’ aiuto dei testimoni che li avevano visti allontanarsi dalla farmacia.

(ANSA)

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Dostoievski il suo delitto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *