Una strada sarà intitolata alla musicista Giuni Russo - Live Sicilia

Una strada sarà intitolata alla musicista Giuni Russo

PALERMO
di
15 Commenti Condividi

PALERMO – “Giuni Russo è stata una grande artista che ha segnato un punto di svolta nella musica pop italiana, unendo grandissime doti vocali alla ricerca costante di nuovi stili espressivi. Il felice incontro con grandi artisti del calibro di Battiato, Pio e Radius ne ha fatto uno dei punti di riferimento del panorama musicale e canoro italiano, riconosciuto a livello internazionale. Accogliendo le tante richieste, l’amministrazione comunale proporrà alla commissione toponomastica di intitolarle una strada cittadina, a ricordo di quella che è certamente una nostra concittadina illustre”. Lo dicono il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Francesco Giambrone nell’ottavo anniversario della scomparsa della cantante originaria del Borgo Vecchio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

15 Commenti Condividi

Commenti

    mah!!!!ci mancava….non ci dormivo la notte!

    Ma sti due perche’ non si occupano della catastrofica situazione in cui versa Palermo invece di dedicare il loro tempo ad ascoltare canzonette?Patetici!!

    Lo trovo molto giusto.

    mephisto ed indignatissimo, pur essendo una persona che vive le difficolta’ come tutti e seppur disgustato da tanta incompetenza nella PA, penso che il vostro giudizio sia semplicemente banale e da superficiali.
    Scusatemi, ma Giuni Russo è comunque un’artista che ha portato con se il nome di questa Città.

    @marco:
    Avrei preferito che Palermo fosse ricordata per aver dato i natali a statisti meritevoli anziché a una cantante che, seppur dotata, non lascerà un’ importante impronta nel mondo musicale!! Questa è soltanto un’opinione, finché saremo in democrazia mi sento libero di esprimerla che a te piaccia oppure no!!

    Giuni Russo… Giuni Russo… mmm… artista Giuni Russo…. mah… mi viene in mente solo quella di “Un’estate al mare”.. però definirla artista mi sembra un pò eccessivo… io una volta ho starnutito su una tela, ma non per questo mi hanno definito pittore.
    Se proprio si sente la necessità di intitolare un strada a qualcuno penso che De Andrè sia molto più meritevole. Però è anche vero che Orlando è un sindaco da “mercatino” quindi immagino che anche la “musica” che ascolta sia tale.

    ahahah concordo con Grande Giove!!!!Allora per un artista come Lucio Dalla a Bologna dovrebbero buttare giù la Torre degli Asinelli ed erigergli un statua!
    A Genova a De Andrè dovrebbero intitolargli l’aeroporto!!!!Ma và!!!!

    @ Grande Giove e compagni di critica –
    Giuni Russo, al secolo Giusy Romeo, è stata considerata una “voce ai vertici dei talenti italiani”. I vostri commenti sono un fulgido esempio del perché Palermo rimanga al palo.

    Una grande artista Giuny Russo, caro Anello. Anche dopo la morte questa città le è matrigna. Affettuosi saluti.

    mmm forse avete ragione…. Con noi rimane al palo mentre con “grandi artisti” come giuni russo si eleva culturalmente.

    Ascoltate anche qualche altro brano oltre “Un estate al mare” magari meno noto cambierete idea su Giuny Russo.
    Non è un caso che ha cantato con Battiato.

    GIUNI RUSSO una grandissima voce , una stella cometa che ha fatto brillare la sensibilita’ di tante persone in tutto il mondo e di quei palermitani che hanno un briciolo di cultura musicale

    atterrito dai commenti. spero che un anno di tempo sia stato sufficiente per far capire a ‘sti quattro qua chi è stata giuni russo, cosa e come ha cantato giuni russo, il lascito testamentale artistico di giuni russo. gente così, mi chiedo se ha mai ascoltato “lettera al governatore della libia” o “nada te turbe” o “morirò d’amore” o “la sua figura”, il suo percorso mistico in generale con le carmelitane scazle o questa meraviglia http://www.youtube.com/watch?v=L2NSgbwlsD0. a voi la mia più benevola comprensione. intanto ad alghero (sì, anche la canzonette ha fatto, ed erano ugualmente belle e squisitamente interpretate… un’estate al mare è scritta da battiato e giusto pio, mica da “grande giove”), la piazza è già stata intitolata. vedremo qui. io continuo ad aspettare, l’omaggio a una delle poche e grandi interpreti palermitane.

    ma ti “atterrisci” per così poco??? ma và!!!

    tu per cosa ti atterrisci? io lo faccio per un’artista palermitana che palermo neanche conosce, presa com’è a banchettare a “tarallucci e vino”. in altre città sarebbe diventata un simbolo positivo e un orgoglio cittadino. in altre. questa città spesso non solo non dimentica. questa città, spesso, non conosce. e il tuo commento ne è la riprova. saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.