Un'accoglienza unica|per i croceristi a Palermo - Live Sicilia

Un’accoglienza unica|per i croceristi a Palermo

Turismo
di
1 Commenti Condividi

Accogliere con il tipico affetto e il grande calore siciliano i croceristi che ogni settimana giungono a Palermo, mostrando loro l’inestimabile patrimonio di sapori, di colori e di suoni che impreziosisce il meraviglioso ed unico scrigno culturale della Conca d’oro.

E’ questa la mission del progetto allestito dalla O.C.H.A srl, e destinato agli ospiti delle navi da crociera che tutti i martedì sbarcano a Palermo per visitare le coloratissime vie del centro storico. Una volta approdati sulla banchina del porto, infatti, i turisti avranno modo di vivere un’esperienza unica che valorizzerà ulteriormente il loro breve soggiorno palermitano.

Accolti da gentili hostess, professionali guide turistiche locali, e tutelati da un sicuro servizio d’ordine, nell’area del parcheggio privato del porto, i croceristi potranno assaggiare i gustosissimi prodotti enogastronomici tradizionali siciliani, assistendo ad una affascinante esibizione folcloristica con danze e canti popolari, e ricevendo i cataloghi inediti sulla storia di Palermo e di  manufatti in ceramica.

Nell’ambito della manifestazione, patrocinata dall’assessorato regionale al Turismo, inoltre, sarà riservato un momento d’attenzione alle associazioni A.I.L., che da sempre si occupa di trapianti del midollo osseo; A.I.S.M., impegnata nella ricerca sulla sclerosi multipla; Addio Pizzo e Libera, le due maggiori associazioni attive nel campo della lotta al racket.

L’evento, che si terrà ogni martedì, occuperà due ore di tempo, in concomitanza con gli sbarchi delle compagnie di crociera.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Darei la priorità alla realizzazione di un passaggio pedonale per l’entrata-uscita dal porto.
    Attualmente i poveri turisti, con mobilità ridotta o meno debbono destreggiarsi tra le auto per uscire dal varco di fronte via E.Amari. Possibile che nessuno se ne renda conto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *