Va al Napoli | il derby dei Vulcani - Live Sicilia

Va al Napoli | il derby dei Vulcani

Pesante 3-0 contro i pari età partenopei per il Catania di Giovanni Pulvrenti, ancora a secco di vittorie dalla ripresa del campionato. Due punti nelle ultime tre partite per i baby rossoazzurri.

Campionato Primavera
di
0 Commenti Condividi

NAPOLI. Catania travolto dal Napoli nel match dell’ottava giornata del girone C del campionato Primavera. Sconfitta senza attenuanti per i giovani etnei, che erano già reduci da due pareggi deludenti contro Juve Stabia e Crotone e che ancora non hanno vinto dalla ripresa del torneo dopo un mese di stop. L’ultima vittoria, infatti, risale al derby contro il Palermo, in trasferta, del 28 settembre scorso: un ricordo ormai lontano.

Il derby del vulcani, dunque, se lo sono aggiudicati i partenopei, apparsi più squadra e decisi a rientrare nelle zone alte della classifica dopo una partenza un po’ a rilento. La stessa decisione che oggi – e a dire il vero anche nelle ultime settimane – è mancata all’undici di Giovanni Pulvirenti. L’opera di rivoluzione e ringiovanimento della Primavera rossazzurra è ancora in corso: ecco perché non si riesce a intravedere il gioco divertente e brillante – oltre che le vittorie – che l’anno scorso hanno portato il Catania sino ai play off scudetto. Bisogna lavorare ancora molto sui giovani giocatori di belle speranze, così come sull’assetto tattico, per poter nuovamente ammirare una squadra capace di fare il salto di qualità come nella passata stagione.

Secco 3-0 maturato, comunque, nel finale di gara dopo il vantaggio napoletano nel primo tempo. Il match è stato sbloccato, infatti, da Rubino al minuto 38 della prima frazione; partita in bilico sino alla mezz’ora circa della ripresa, quando ancora Rubino ha raddoppiato per i padroni di casa. A pochi minuti dal fischio finale Luperto ha sancito il 3-0 definitivo sancendo così la sconfitta pesante per i baby rossazzurri.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.