Catania, violenza sessuale ai danni di un 14enne: scattano 3 arresti

Violenza sessuale ai danni di un 14enne: scattano 3 arresti

Una vicenda meschina che ha per vittima un minorenne innocente e inconsapevole.
UNA STORIA ATROCE
di
0 Commenti Condividi

CALTAGIRONE. Una storia atroce. Sporca e umiliante nella ricostruzione dei fatti e nello scenario osceno allestito dai protagonisti che con le loro azioni hanno fatto una vittima: non nel senso letterale del temine bensì nella distruzione psicologica e materiale di un minorenne innocente e inconsapevole.

Quello che ha subito un giovanissimo di appena 14 anni
fa schiumare rabbia e richiama ad un degrado morale e ad una violenza incommentabile.
Il quattordicenne sarebbe stato “costretto a praticare un rapporto orale, a subire strusciamenti e palpeggiamenti nonché ad assistere a rapporti sessuali”. Da lì, per il ragazzo, sono seguiti giorni tormentati al termine dei quali avrebbe confidato l’accaduto ai genitori: l’8 agosto scorso ne è scaturita la denuncia sporta ai carabinieri.

In manette sono finiti due uomini di 41 e 49 anni ed una donna di 44: per loro l’accusa è di “violenza sessuale nei confronti di un minore”. Una delle tre persone è un parente stretto del 14enne.
E’ stata la Procura della Repubblica di Caltagirone a dare mandato ai carabinieri de Nucleo della Compagnia di Caltagirone ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare emessa poi dal Giudice per le indagini preliminare.

I due uomini sono stati associati presso la Casa Circondariale di Caltagirone, mentre la donna è stata tradotta presso il carcere palermitano di Pagliarelli, in attesa dell’interrogatorio di garanzia.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *