Violenza sessuale, arrestato un medico a Palermo VIDEO - Live Sicilia

Violenza sessuale, arrestato un medico a Palermo VIDEO

Le pazienti hanno denunciato un allergologo che esercitava anche a Messina e a Giarre
IL CASO
di
2 Commenti Condividi

Le denunce, poi le indagini e l’arresto. I carabinieri di Monreale hanno fatto scattare le manette per un medico di 60 anni. Lorenzo Barresi, catanese ma residente a Siracusa, è indagato per violenza sessuale aggravata commessa nel corso di almeno dodici visite specialistiche ad altrettante donne.

Il racconto delle pazienti

Il medico, specializzato in allergologia, esercitava la propria attività in ambulatori privati in diverse province siciliane, tra cui Palermo, Messina e Giarre, nel Catanese. Le indagini, eseguite fra maggio e luglio 2021, sono iniziate dopo la denuncia presentata da una donna secondo cui il medico approfittando della visita allergologica e con la scusa di ulteriori necessità diagnostiche rispetto alla consulenza medica richiesta, l’avrebbe molestata.

Le indagini

Ma non finisce qui, perché anche un’altra paziente ha confermato di essere stata vittima degli stessi comportamenti. Gli accertamenti dei carabinieri hanno messo in luce altri episodi simili su pazienti giovani, tutte fra i 20 e i 45 anni. In base a quanto ricostruito, il medico avrebbe sostenuto di doverle sottoporre a controlli di natura ginecologica e senologica, ambiti medici sui quali il professionista affermava di avere competenze specialistiche in realtà mai conseguite. L’uomo si trova adesso ai domiciliari.

CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA.IT


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Che figura di Me..dico !!

    Complimenti. Il video è stato molto esauriente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *