VOTA ONLINE - Bancarelle in via Ruggero Settimo a Palermo: SÌ o NO? -

VOTA ONLINE – Bancarelle in via Ruggero Settimo a Palermo: SÌ o NO?

Dite la vostra votando il sondaggio online all'interno dell'articolo
25 Commenti Condividi

PALERMO – La città si divide sulla presenza delle bancarelle in via Ruggero Settimo. Mercatini di Natale. L’associazione Ruggerto Settimo ha lanciato un appello al sindaco Leoluca Orlando, chiedendo la rimozione delle “capanne”. Ma molti cittadini sono favorevoli. Cosa ne pensate? Dite la vostra. Per visualizzare il sondaggio attendi il caricamento della pagina. Se non dovessi visionarlo clicca su “continua a leggere su LiveSicilia” in fondo alla pagina


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

25 Commenti Condividi

Commenti

    Meglio in via magliocco per ravvivare quella zona

    rustica progenie semper villana fuit

    È assurdo mettere questa bancarelle in quel posto
    Mettetele in aree meno affollate senza dare fastidio agli altri commercianti

    1 non sono bancarelle.
    2 non danno alcun fastidio ai commercianti. L’offerta artigianale è differente da quella dei negozi. E poi gli stand sono molto distanziati dalle vetrine

    Sono davvero fuoriluogo e peraltro creano parecchi assembramenti

    La fiera è stata organizzata in questa maniera per evitare gli assembramenti. Il progetto è stato pensato per permettere una fruizione della fiera in totale sicurezza.

    È solo una presa per i fondelli. Non ci possiamo riunire con le nostre famiglie, dobbiamo essere muniti di greenpass e super green pass per avere una vita sociale e poi mi fate i mercati dove il conteggio potrebbe essere esponenziale.?

    Si potevano trovare altre soluzione per evitare lamentele da parte di qualcuno ma ritengo che sia una bella iniziativa.

    Sono rimaste poche vie belle a Palermo e il caro sindaco che fa? Mette quattro baracche di legno. Bravoooooooooooo

    Prossimo sindaco li metterà in cemento, così lei sarà più contento

    BENE GLI ARTIGIANI, Ma altrove. Con queste squallide baracche il comune potrebbe provocare rischi alla salute per il mancato distanziamento anti-Covid19

    Torno adesso da una città europea dove esistono molte zone pedonali per mercati natalizi ma nessuno di questi ha distrutto in alcun modo la bellezza di una strada . A Palermo purtroppo tutto è possibile.

    Finalmente un po’ di aria Natalizia in quella strada, considerato che luminarie comunali non ce ne sono e che i commercianti della zona non hanno montato neanche una lampada o installato un albero di natale. Praticamente i negozi sono addobbati come ad Agosto.

    Ci voleva per respirare aria Natalizia. Grazie

    Ma che fastidio danno?
    Vivacizzano l’evento

    Finalmente una iniziativa valida e la vogliono togliere? Ma stiamo scherzando? Assolutamente si ai mercatini.

    È una bella iniziativa per la città di Palermo per rendere una atmosfera natalizia

    Sono contraria alla rimozione delle casette della fiera. Almeno hanno portato un po’ di aria natalizia nel “salotto” di palermo

    la fiera dell’artigianato viene organizzata per mostrare ciò che si può fare con le proprie mani, la propria creatività e il proprio ingegno. Non se la prendano i commercianti con chi ha il coraggio di stare in delle capannucce provvisorie, il maltempo non aiuta né gli artigiani tantomeno i possibili clienti. Gli artigiani solo in queste occasioni possono sperare di vedere gratificato il loro lavoro.
    Le fiere dell’artigianato vengono organizzate in tante città e attraggono tante persone, durano solo pochi giorni, smettiamo di lamentarci e di criticare.

    Possiamo decretare una schiacciante vittoria del si o si andrà avanti a votare fino a Pasqua?
    Considerato che il si ha vinto, il comitato che ha avuto l’idea del sondaggio la installerà qualche luminaria, la metterà qualche stella di natale nella sua vetrina?

    E adesso cosa succede, possiamo goderci il Natale o ci dobbiamo aspettare qualche altra idea geniale?

    Sono sicura che appena finirà la fiera dell’artigianato, fra pochi giorni, potrà godersi le bellezze della strada in questione.
    Smettetela di lamentarvi sempre e comunque, date l’opportunità anche ad altri di mostrare quanto valgono. Siate più tolleranti.

    OPS…………………………….. domattina verranno smontati gli stand natalizi SOLAMENTE davanti il negozio DELL’OGLIO. Ecco a cosa serve l’associazione RUGGERO SETTIMO. AHIAHIAHI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.