La stoccata di Zamparini: |"Crocetta e Musumeci? Vecchi" - Live Sicilia

La stoccata di Zamparini: |”Crocetta e Musumeci? Vecchi”

"Vecchi politici, dovrebbero ritirarsi per dare spazio ai giovani e alle nuove realtà". Così il presidente del Palermo Calcio, Maurizio Zamparini, giudica le candidature alla presidenza della Regione e rilancia il suo "Movimento per la gente".

"Spazio ai giovani"
di
34 Commenti Condividi

“Crocetta e Musumeci? Sono tutti vecchi politici, conosciuti. Dovrebbero ritirarsi per dare spazio ai giovani e alle nuove realtà”. Lo ha detto al Moderatore.it, il presidente del Palermo-calcio Maurizio Zamparini che ha fondato il ‘Movimento per la Gente’.

Non parliamo del classico movimento politico, – ha spiegato – non è legato a nessuno partito, non ha nessun colore, nasce invece come movimento culturale siciliano fondato da siciliani. Non vedo perché possa dare fastidio. Il coordinatore regionale Nello Di Pasquale, sindaco di Ragusa, è il vero artefice di questa corrente”. Spostando l’accento sulla strategia politica del Movimento, in vista delle elezioni di ottobre, Zamparini ha affermato: “Il Movimento, nato un anno fa, vuole unire tutti i siciliani, soprattutto i giovani, per ritornare ai valori fondamentali della nostra società: la famiglia e il lavoro. I cittadini siciliani devono diventare i protagonisti di questo cambiamento”.

La Sicilia è una terra stupenda, ricchissima di risorse, dove si deve muovere l’economia, – ha proseguito – creare nuovi posti di lavoro, in particolar modo per i giovani che non devono essere costretti ad emigrare, creare nuove infrastrutture, battere una moneta parallela per sconfiggere il debito pubblico, insomma una sorta di New Deal, introdotta dal presidente americano Roosevelt negli anni 30″.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

34 Commenti Condividi

Commenti

    Egregio sign. Zamparini , torni a fare politica in Friuli.. Non e’ che ha deciso di scendere in campo perché magari ci sono interessi in Sicilia che potrebbero interessarle..?? Non e’ degno di esprimere giudizi su Musumeci..

    @ dennis
    condivido in pieno, zamparini non è degno di esprimere giudizi neanche sul peggiore politico siciliano, se vuole zamparini lo deve fare in friuli, e con i friulani.

    Zamparini pensi piuttosto al “FLOP” della “Conca d’ Oro”

    Se non ha saputo amministrare un Supermercato, vuole amministrare una Regione ?

    Caro zamparini,dipasquale a ragusa fa politica da 25 anni ed ha distrutto una citta’ cementificandola a vantaggio di 4 amici costruttori. Aggiungo che dentro il suo movimento territorio c’e’ tutto il pid Ragusa no e il suo vicesindaco cuffariano di ferro e’ rinviato a giudizio per assunzioni clientelari al consorzio di bonifica. Adesso dopo appena un anno dalla sua elezione a sindaco, dipasquale si dimette e tradisce i ragusani. Berlusconiano di ferro ha rinnegato il suo passato pronto a buttarsi ovunque pur di comandare.

    Ma mi faccia il piacere… Comunque è riuscito a mettere almeno d’accordo i due fronti per un suo impegno in Friuli.

    Maurizio candidati a governatore della Sicilia, sei un grande.

    Ogni tanto Zamparini una cosa giusta la dice !!!! Via i vecchi politici che sono stati il fallimento della Sicilia !!! Speriamo che i siciliani facciano come i palermitani che hanno eletto al consiglio comunale il 90% di consiglieri nuovi !!!

    mi sa che a ragione zamparini .cambiao i nomi dei partiti ma sono sempre le stesse faccie di c… e noi che li votiamo apriamo gli occhi ….

    Zamparini è solo uno sciacallo venuto dal nord per arricchirsi in sicilia.

    Che spasso ragazzi, Zamparini colleziona rosiconi sia tra certa parte della tifoseria del Palermo che tra i supporters e/o beneficiati di certi politici nostrani. Non m’interessa sapere se Zamparini sarebbe un buon politico, ma leggere gente che ha ancora il coraggio di tessere le lodi degli inguardabili politicanti siciliani che cerca di spacciare per figure di spicco è davvero stomachevole. D’accordissimo comunque con quanto detto da Zamparini.

    Ma perché ste baggianate on le va a dire altrove ? Ma di cosa parla che il suo Dipasquale fa politica dentro i partiti da oltre 25 anni. Ma smettetela. Sarebbe Dipasquale il nuovo che appena 1 anno fa è stato eletto come uomo del pdl e dalla classica alleanza di centrodestra? Zamparini saremo meridionali, anzi siciliani. Ma di certo non siamo imbecilli

    Dipasquale presidente sarebbe veramente la vera novità di queste regionali, in Sicilia e’ considerato uno dei migliori sindaci, basta andare a Ragusa e vedere quello che ha fatto di buono per la sua città, ci vuole un Dipasquale sindaco per ogni comune siciliano.

    Magari Zampa avrà i suoi interessi…..ma davvero credete che un Musumeci, un Miccichè, un Cascio rappresentino la novità in politica ?

    Signor Zamparini, credo che lei non abbia capito ne la Sicilia ne i Siciliani. Qua si vince con Nello Musumeci perchè è un vero politico pulito senza scheletri nell’armadio come hanno in tanti in Sicilia. Una cosa è certa che lei si candidera? Forse per andare ad amministrare qualche condominio del Friuli. Nemmeno lo sbarramento del 5% raggiungerà. Se ne faccia un ragione.

    In ogni provincia uno Zamparini : il governo della Regione agli ex portaborse ignoranti

    visto che bisogna dare spazio ai giovani perchè non sparisci e lasci il palermo calcio.

    Ci mancava solo il mercante di Venezia in questo confuso e degradante panorama politico della nostra regione.Aspettavamo proprio il Messia -Zamparini come se la Sicilia fosse come la intende lui un grande centro commerciale da gestire Se il progetto politico del mercante di Venezia assomiglia a quello della gestione della squadra del Palermo ossia quello di “accattari e vinniri” senza costruire una prospettiva per il futuro della propria squadra siamo veramente a posto. E da ciò ne possiamo trarre le debite conclusioni sulle sue capacità di costruire un progetto politico per la Sicilia. Se a questo aggiungiamo e riflettiamo su come questo signore,forte dei suoi soldi e del suo denaro ha trattato a pesci in faccia e arrogantemente “allenatori- signori” come De Rossi, Guidolin e tanti altri calpestandone la dignità professionale ed umana ci rendiamo conto con chi abbiamo politicamente ed umanamente a che fare e del quale, acquisendone coscienza, ne faremmo volentieri a meno prendendone le distanze. Se ne torni nel suo nord-est e a Venezia dove di lui non hanno certo un buon ricordo. Alcuni anni fa dopo avere gestito da presidente in serie A la squadra lagunare e costruito in quella città un centro commerciale,raggiunto il suo obbiettivo, smantellò la squadra lasciando con un palmo di naso contenti e gabbati i Veneziani. Esattamente quello che si accinge a fare con i palermitani ed il suo disimpegno dichiarato nei confronti della squadra rosanero ne è , ove ce ne fosse bisogno,l’evidente riprova. Repetita iuvant. Per lui che di queste esperienze a Venezia e Palermo se ne è economicamente giovato, ma anche per i siciliani che dovrebbero prendere atto di tutto ciò e con chi hanno a che fare, traendone le conseguenze politiche e rimandandolo al mittente Ossia in Friuli e nel suo nord -est dove potrà dispiegare al meglio le sue attitudini economico-politiche . I siciliani attenti e consapevoli certo non sono disposti a prendere lezioni da Zamparini che non ha niente da invidiare,per le cose dette, alla classe politica che sino ad ora ci ha sgovernato. E di Zamparini e del suo fantomatico “Movimento per la gente” i siciliani per non esser ancora una volta gabbati e per non creare “tra la gente” ulteriore confusione ne faranno, per questo, volentieri a meno.

    ZanpaPierino si sa fare solo i suoi affari: perfetto per lo standing siciliano.
    Ideale come successore di Cuffaro&Lombardo per il governo della regione, un signore (quanto meno all’anagrafe) che finora ha venduto: sogni ai tifosi e rifiuti sotto la temporanea apparenza di beni, nel nonluogo chiamato Conca d’oro corresponsabile della distruzione del micro commercio di Palermo (ma ZampaPierino sa cos’era la Conca d’oro?)

    Peccato che il segretario regionale del PD è caduto insieme a Rosario Crocetta nella trappola di incontrarlo con il suo delfino Nello Dipasquale sindaco di Ragusa, che sta abbandonando la città di Ragusa ad un anno dalle elezioni per la sete di poltrone.Purtroppo non la conoscevano, io avevo detto che era tempo perso.Caro Zamparini, tu non solo non sei degno di giudicare i due candidati che disprezzi, ma poi rappresenti un cattivo esempio in tutto, nel calcio, nell’imprenditoria dove hai sottomesso la cattiva politica per affondare il piccolo imprenditore.Tornatene a Venezia e goditi le gondole, in Sicilia con Crocetta la trippa per i gatti è finita.Aggiungo non sono di dx, ma anche con Nello Musumeci se non si fa influenzare dal fratello del suo fedele Vice Presidente del Palermo calcio.Uno che non l’ha mai stimato.Claudio La Mattina

    Zamparini credo che sia uno di quelli che giudica vecci per l’età e non per le idee. Crocetta e Musumeci son vecchi di idee principalmente e Zamparini anche

    Registro soltanto che Zamparini predica bene al popolo ma nel Consiglio di amministrazione del Palermo non disdegna di inserire i parenti di politici in piena attività di servizio da molti anni. Lo trovo legittimo,ma almeno un po’ di pudore poi nell’esprimere giudizi……..o fondare movimenti politici …..schierati contro soggetti i cui parenti amministrano la sua societa’e…..ma Zamparini e’ simpatico proprio per questo,volubile e concreto si prende quello che gli interessa.

    Zamparini,ma che dici! Occupati di pallone .

    Bravo Zambarini! Crocetta e Musumeci sono la vecchia politica. Ma che il tuo movimento sia il nuovo che avanza puzza da lontano.

    A quanto pare sign.Zamparini il coordinatore regionale del partito della gente l’ha smentito.. Ha deciso di andare con Crocetta, rinnegando lei, le sue dichiarazioni e il partito della gente.. In bocca al lupo!!

    @Prince
    Raro incontrarti su articoli non sportivi. Frequenti le tue difese (gratis, ne sono certo) di Zamparini, che alcuni palermitani chiamano spregiativamente “Il friulano”, e vorrebbero spedirlo nella sua terra. E poi? E poi sarà quel che sarà: l’importante è DEMOLIRE! Ammiro il tuo “robusto fegato”, la tua calma e il tuo buon senso nell’argomentare l’arringa pro Zamparini. Mi “pare brutto” per te, quando ti trovo ingaggiato in imprese impossibili, anche se riconosco che essendo il tuo temperamento molto più elastico del mio, non ci fai una malattia. Io quasi ce l’ho fatta, la malattia, ma ad un certo punto ho applicato a me stesso l’accusa di ostinatezza che ho sempre attribuito agli altri. Mi ritenevo presuntuosamente un vaso d’argilla cruda che si auto modella a seconda delle situazioni contingenti;
    al contrario dei “vasi cotti”, fissi nella loro rigidità. Ad un certo punto incominciai a chiedermi se per caso non ero diventato anch’io un vaso cotto, continuando a pretendere dai siciliani di condividere e promuovere le mie idee. Me lo chiesi in tempo, per fortuna, aggiungendo alle mie esperienze negative nei vari settori che interessano i Giornali, anche la tua, nel settore calcistico. Ho pronta la bandiera bianca, ma mi ostino a non sventolarla, fintantoché tra i commentaori ci sono persone come te che conservano ancora il gusto del buon conversare. (segue)

    Torna a Vicenza che qui hai fatto già troppi danni

    @Prince,

    ci avrai fatto caso che ho l’abitudine di coinvolgere i commentatori nella dialettica, curandomi meno dell’articolo. Tengo più ai colleghi perché rappresentano un piccolo e variegato campionario della società in cui viviamo. Le idee che manifestiamo su un sito mediatico possono allargare, nel bene (speriamo) e nel male, la loro influenza su chi le condivide, scuotendone il torpore, che è cosa comunque deleteria per qualsisi civiltà che si rispetti. Mi sovvengono gli ignavi che Dante nel canto III della sua Divina Commedia colloca nell’Antinferno, perché non son buoni per il Paradiso né per l’Inferno.

    Caro Principe, la tua stima per Zamparini ti porta a parlare spesso in sua difesa, e quando occorre anche per criticarlo con moderato dissenso. Chissà se Maurizio legge gli articolo che lo riguardano, e chissà se ti è grato per la stima che gli tributi. Se è così, dovrebbe ripagarti con gli interessi, e ascoltare i tuoi consigli. La gratitudine che riceve dalla Palermo calcistica dovrebbe convincerlo a lasciar perdere la politica siciliana, fin quando i Siciliani non cambieremo mentalità. Questo è un miracolo che potrebbe realizzarsi in un paio di generazioni, se Zamparini liberasse il nostro popolo dal servilismo verso i politici che chiedono il voto in cambio della “promessa” di un posto di lavoro. Vada a leggersi l’articolo: “Il candidato Zamparini: “Voglio scendere in campo”, zeppo di miei commenti. Ti ricordo, Prince che tu lo hai letto lasciandovi l’ultimo commento. A poco meno di due anni dall’uscita dell’ articolo la situazione economica – politica – occupazionale s’è aggravata, come era prevedibile. Non c’è più spazio per le illusioni. Abbiamo una terra generosa che ci potrebbe assicurare pane e lavoro. Caro Prince, presenta la tua parcella di difensore a Maurizio, inducendolo a valorizzare quell’agricoltura nella quale lui crede. In bocca al lupo e… Buona domenica.

    l’unico “nuovo che avanza” e’ il movimento a 5 stelle…se proprio si vuole dare una possibilita’ di mandare a casa i vecchi politici bisogna votare gli emeriti sconosciuti grillini. Ma tanto i siciliani non hanno il coraggio…

    Vedo che appena esce un nome nuovo,le squadre organizzate cominciano a mettersi in movimento.1) per Claudio la mattina: sappiamo perfettamente che se Nello Dipasquale dovesse trovare un accordo con crocetta il fratellino del tuo Sindaco,cioè quello che ti ha assunto al Comune in maniera illegittima,può fare finta solo di partecipare.2) per la verità:Ragusa con il Sindaco Dipasquale,ha ottenuto in termini di realizzazioni quello che non hanno fatto gli ultimi dieci Sindaci.la cementificazione la vedi solo tu! Io vedo Villa Margherita restituita alla fruizione,vedo un lungomare a Marina di Ragusa tra i più belli della costa,vedo un porto turistico costruito in soli tre anni,vedo a Ibla una piazza bellissima vicino ai giardini iblei che è stata resa tale solo dopo l’abbattimento di un edificio inagibile alto 4 piani attaccato ad una chiesa.oggi li c’è un auditorium bellissimo(se vuoi ti ci porto)e ancora vedo il prolungamento di via la pira che ha salvato una città dagli ingorghi automobilistici,vedo ancora(devi avere pazienza la lista è lunga)l’eliminazione dei semafori E di conseguenza meno smog,vedo la bandiera blu da quattro anni a Marina di Ragusa…..qualcosa me la conservo nel caso Claudio la mattina vorrà controribattere per esempio su cosa ha fatto peppe Nicosia Sindaco di Vittoria,forse parcheggiare con la sua auto dove non gli appartiene??o aspetto “la verità”molto parziale nei suoi giudizi.forse qualche amico suo onorevole teme la discesa in campo di Nello Dipasquale?? Amici rassegnatevi Nello Dipasquale è già in campagna elettorale e non potete fare molto purtroppo. Diglielo a fabiuzzo

    Non mi pare che Dipasquale sia un Berlusconiano di ferro, visto che si è autosospeso dal partito già nel 2009 per protestare contro la scissione pdl e pdl Sicilia(ricordate le cazzate di miccichè?)inoltre non conosco amministratori che dal 2007 vanno in giro senza auto blu e con una Ford festa rossa come auto di rappresentanza.aggiungo anche che si sono dimezzati l’indennità del 50%. Se dico delle fesserie chiedo ai denigratori di nello di farsi avanti.

    La mattina, pigghia, ‘ncarta e porta a casa…..

    MA SIEMPRI A MUZZU PARRA ZAMPARINI. ACCATTA GLIUCATURA INVECI I RIRI FISSARI:

    Azzampa…rini -)))))))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *