Abusi su un'area del porto: il sequestro della Capitaneria - Live Sicilia

Abusi su un’area del porto: il sequestro della Capitaneria

L'ex concessionario avrebbe realizzato delle costruzioni e occupato una porzione di mare, senza autorizzazione
PALERMO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Un’intera area nel molo Bersagliere del porto di Palermo è stata sequestrata dalla Capitaneria di Porto perchè l’ex concessionario M.S. di 74 anni, secondo le indagini della guardia costiera avrebbe realizzato delle costruzioni e occupato una porzione di mare, senza autorizzazione, che gli avrebbe consentito di percepire soldi versati dai diportisti per la sosta delle imbarcazioni. Si tratta di 4 fabbricati di circa 180 metri quadrati, un’ area scoperta estesa 70 metri quadrati e uno specchio acqueo di 750 metri quadrati. L’uomo è stato denunciato.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *