Acqua per pulire la pipì dei cani: Sicilia più vicina all'obbligo - Live Sicilia

Acqua per pulire la pipì dei cani: Sicilia più vicina all’obbligo

L'Ars ha iniziato l'esame del ddl
PALERMO
di
4 Commenti Condividi

Nel corso della seduta di oggi, l’Assemblea regionale siciliana ha iniziato l’esame del disegno di legge che ha per titolo “norme per la tutela degli animali e la prevenzione del randagismo”. Uno degli articoli già approvato dall’aula prevede l’obbligo per i proprietari di cani di portare, durante la passeggiata, oltre ai sacchetti per raccogliere gli escrementi anche una bottiglietta con acqua da versare nel punto in cui il cane ha fatto pipì.

Per l’entrata in vigore di questa norma bisognerà attendere l’approvazione definitiva del ddl. Domani l’Ars si riunirà alle 16, ma l’esame del ddl in aula riprenderà la prossima settimana. Dopo una sentenza della Cassazione che risale al 2015, alcune amministrazioni comunali avevano emesso delle ordinanze in tal senso, ma l’obbligo non era ancora previsto da una specifica legge regionale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Perchè non si prevede pure l’obbligatorietà dell’ombrellino per il sole e dell’impermiabile per la pioggia. Sono cose essenziali

    tanta acqua per pulire la pipi’ dei cani?!! e che dire chi sporca spiagge strade che butta di tutto e di piu’ x questa gentaglia che si fa……?!! li facciamo educare dai cani ??

    E poi osate parlare male dei nostri politici siciliani, dove li potete trovare nel resto d’Italia dei promotori di leggi sulla pipì e la cacca, forse non se ne sono mai occupati neppure nel parlamento europeo dove hanno fatto leggi come ad esempio quella sul diametro delle vongole e la lunghezza delle carote…….

    Leggi ridicole ! Ovviamente l’obbligo di non sporcare esiste già, così come quello di seppellire le bare dei defunti…..perché la Regione non Commissaria il Comune di Palermo per la vergogna nazionale dei Rotoli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *