Aereo Usa caduto al largo di Palermo: si cercano gli aviatori - Live Sicilia

Aereo Usa caduto al largo di Palermo: si cercano gli aviatori

L'incidente 80 anni fa. La campagna di ricerche del governo americano
SOPRINTENDENZA DEL MARE
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – A quasi 80 anni dall’inabissamento nel golfo di Palermo del Boeing B-17 Flying Fortress “Devils From Hell” del 353rd Bomber Squadron l’Agenzia Governativa Statunitense DPAA (Defense POW/MIA Accounting Agency) ha avviato una campagna di ricerca dei resti degli aviatori dispersi in azione, per identificarli e dare loro sepoltura.

L’attività di ricerca si avvarrà della collaborazione della Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana che opererà a fianco del DPAA con l’interesse di confermare l’identità del relitto e di testimoniare il valore culturale del sito e restituire memoria del conflitto alla città di Palermo. Lo dice l’assessorato regionale ai beni culturali. L’attività prevede scavi e campionamenti con strumentazioni avanzate e il supporto della RPM Nautical Foundation e del team dei subacquei altofondalisti della SDSS (Società di Documentazione dei Siti Subacquei).

“L’occasione di riscrivere una delle pagine più tristi della storia di Palermo – sottolinea il soprintendente del Mare, Ferdinando Maurici – sarà tanto più importante quanto più si avvicina all’anniversario dell’operazione “Husky”, lo sbarco alleato in Sicilia, del quale il prossimo anno ricorrerà l’ottantesimo anniversario”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.