Akragas "svizzera", Tirri nega: |"E non so neppure se resto" - Live Sicilia

Akragas “svizzera”, Tirri nega: |”E non so neppure se resto”

L'amministratore delegato smentisce l'interessamento di alcune cordate elvetiche e riflette sul proprio futuro.

calcio - lega pro
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – L’Akragas non sarà di proprietà svizzera, almeno stando alle parole dell’amministratore delegato della società Peppino Tirri che smentisce le indiscrezioni riportate questa mattina da alcuni quotidiani che vorrebbero degli investitori elvetici vicini ad entrare all’interno della società agrigentina. “Io non so nulla di acquirenti svizzeri – spiega Peppino Tirri – nessuno ha mai parlato con nessuno e nessuno ha parlato con me di questa vicenda”.

L’amministratore delegato dell’Akragas è ancora titubante sul suo futuro all’interno della società a poche settimane dalla fine del campionato e sembra allontanarsi sempre più dalla Città dei Templi: “Ancora è presto per poter parlare di futuro ma non sono affatto convinto di rimanere. Sino al trenta giugno sono legato a questa società però prima di continuare questo rapporto di lavoro voglio capire quali sono i programmi societari, voglio capire un po’ di cose e voglio che ci sia un futuro chiaro prima di decidere”.

Il futuro dell’Akragas non è infatti chiaro, nei prossimi giorni una riunione dovrebbe chiarire la posizione dei soci, con Marcello Giavarini che potrebbe defilarsi pur rimanendo all’interno della società e il presidente Silvio Alessi che non ha ancora confermato il suo impegno per la prossima stagione. Le voci della cordata svizzera sono però smentite dall’amministratore delegato che anche su Facebook giudica “chiacchiere” tutte le ipotesi attualmente in circolazione. L’unica certezza in questo momento sono i lavori di realizzazione dell’impianto di illuminazione che continuano ancora all’interno dello stadio “Esseneto”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.