Arrestato il genero di Totò Riina | Deve scontare 6 mesi ai domiciliari - Live Sicilia

Arrestato il genero di Totò Riina | Deve scontare 6 mesi ai domiciliari

Ha ricevuto una condanna per truffa.

In Puglia
di
1 Commenti Condividi

SAN PANCRAZIO SALENTINO (BRINDISI) – I carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino hanno arrestato e messo ai domiciliari su ordine di esecuzione pena Antonino Ciavarello, 44enne originario di Palermo, marito della figlia del capomafia Salvatore Riina, morto recentemente. L’uomo, che con la moglie vive a San Pancrazio, deve espiare 6 mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare. Ciavarello è stato condannato per una truffa compiuta nel 2009 a Termini Imerese (Palermo).

”Visto che stanno già facendo varie ipotesi e contestazioni varie vi spiego cosa è successo; Nel 2008-2009 migliaia di italiani sono stati coinvolti in una serie di truffe di falsi bonifici e riciclaggio degli stessi, mio marito Antonino Tony Ciavarello è stato uno dei coinvolti, vittima dei truffatori che lo hanno usato per i loro sporchi affari, grazie ad un grande avvocato che non è andato a processo a difenderlo si è ritrovato con una condanna a sei mesi”. Lo dice Maria Concetta Riina, figlia del mafioso corleonese Totò morto qualche settimana fa, su Facebook commentando l’arresto del marito Tony Ciavarello posto ai domiciliari per scontare una condanna a sei mesi. ”Giusto però è che sappiate la verità – aggiunge postando una foto di operazioni bancarie fatte dal marito – e ve ne mostrerò uno stralcio, i soldi ricevuti tramite bonifico non li ha tenuti per se, inconsapevolmente è stato vittima dei truffatori, la prova che vi mostro sotto fa parte di un indagine dei Ros dei Carabinieri, dove si evince che mio marito i soldi ricevuti tramite bonifico li ha rigirati tramite Western Union come indicati dal truffatore. In mezzo a circa 6.000 italiani, l’unico condannato è mio marito”. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Che famiglia per bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *