Azione: "Centrodestra pensa al rimpasto più che ai posti letto"

Azione: “Il centrodestra pensa al rimpasto più che ai posti letto”

Palazzolo: "Musumeci non ceda alle pressioni"
3 Commenti Condividi

PALERMO – “Mi sembra più che evidente che nel centrodestra si sia più preoccupati dei posti in giunta che dei posti in terapia intensiva”. Lo afferma Giangiacomo Palazzolo, componente del Comitato promotore nazionale di Azione e sindaco di Cinisi (Palermo), in merito alle vicende che ruotano attorno alla mozione di censura all’assessore alla Salute della Regione Siciliana Ruggero Razza.

“Parallelo al dibattito parlamentare sulla censura all’assessore – continua Palazzolo – si sta sviluppando una surreale e accesa discussione interna alla maggioranza di governo sugli equilibri di potere interni ed esterni alla giunta Musumeci. Ho idee di diverse dal presidente Musumeci ma mi auguro francamente che non ceda alle pressioni dei suoi alleati che vorrebbero in un momento così delicato e critico dell’emergenza sanitaria coinvolgerlo nel solito gioco di poltrone e strapuntini che serve solo a puntellare posizioni di potere e placare appetiti pantagruelici. Sarebbe – conclude l’esponente del partito di Calenda – francamente irresponsabile e indecoroso”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Questa é una dichiarazione da statista…….

    Dico io, a tutti deve essere concesso libertà di parole, ma francamente suscita ilarità un esponente di un partito che ha lo 0,0000000000000% di seguito e guidato da un pierino presuntuoso (siur calenda). Per inciso: non sono a favore di Musumeci, tutt’altro

    Certo che Palazzolo, uomo di corrente Miceli dentro l’UDC di cuffariana memoria a uomo di Calenda è “sicuramente” voce autorevole del nuovo che avanza in Sicilia….

Leave a Reply

Your email address will not be published.