"Bene lo schema Termini con Pd e M5s Aprire il dialogo sul dopo-Orlando"

“Bene lo schema Termini con Pd e M5s|Aprire il dialogo sul dopo-Orlando”

Giusto Catania plaude all'intesa tra dem e pentastellati, pensando a Palermo...
AMMINISTRATIVE
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – Dopo l’intesa tra Partito democratico e Movimento cinque stelle per il sostegno alla candidatura unitaria di Maria Terranova alla poltrona di sindaco di Termini Imerese, in provincia di Palermo, l’assessore alla Mobilità del capoluogo siciliano, Giusto Catania, parla di “segnale importante per impedire l’affermazione delle destre” nella città dell’ex stabilimento Fiat. Terranova potrà contare anche sul sostegno del mondo della sinistra, tra cui anche alcuni sostenitori della lista Centopassi di Claudio Fava alle Regionali del 2017.

Catania, espressione di Sinistra comune nella giunta Orlando, propone un percorso analogo proprio per il futuro candidato alla guida di Palazzo delle Aquile: “Poco meno di un anno fa abbiamo proposto al Movimento 5 stelle di aprire un nuovo dialogo con le amministrazioni democratiche e progressiste, a partire da quella della città di Palermo”, spiega su Facebook. “Siamo stati i primi a intravedere questo margine di dialogo politico e riteniamo opportuno continuarlo ad alimentare, a maggior ragione nel momento in cui pezzi della coalizione che governano la città di Palermo pensano ad un futuro insieme a Forza Italia e ai figliocci di Totò Cuffaro”, aggiunge l’assessore alla Mobilità in riferimento ai recenti rapporti tesi con i renziani di Italia viva che fanno parte della coalizione di maggioranza.

“Ritengo che la novità di Termini Imerese possa contribuire ad aprire un immediato confronto costruttivo, nei prossimi due anni, al fine di definire un’opzione di governo che possa garantire la continuità programmatica con l’esperienza di Leoluca Orlando, in particolare sui temi ambientali e della giustizia sociale, rafforzandone la vocazione trasformatrice con innovative pratiche di governo locale”, è l’idea di Catania.

(DIRE)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Cercate di aggrapparvi a qualsiasi scialuppa di
    salvataggio , pur di non affogare . Così tutti insieme
    appassionatamente , appassionerete gli elettori.

    Caro professore Catania, ancora a cercare il Pd? Basta! Ormai è finita l’alleanza larga modello 2017 che non ha funzionato ed appare sempre più un ammucchiata tra forze politiche opposte tra di loro.Lei e sinistra comune dovete costruire l’alternativa di sinistra con Potere al popolo, tutti i partiti comunisti, i centri sociali, i cobas, l’ubs, l’area democrazia e lavoro della cgil, l’anpi e così via. Lasciate perdere il Pd che vi ha anche recentemente attaccato (personalmente). Ormai è inevitabile che sinistra comune e pd si trovino in 2 schieramenti contrapposti nel 2022. Sinistra comune con la sinistra, il pd con il centrosinistra. Pere con pere mele con mele, basta ammucchiate. A sinistra potrebbe starci invece bene anche avanti insieme della Chinnici e di frasca polara. Basta inseguire il Pd! Basta! Il moderatismo e il governismo malattie infantili della sinistra.

    Non vi siete chiesti se i vostri elettori gradiranno
    le scelte , calate dall’alto .

    L’augurio più grande che mi faccio e che faccio ai giovani è che il popolo italiano tiri fuori un alito di dignità e vi sbatta tutti fuori.

    non fatevi illusioni la sinistra e’morta

    Pensavo faceste parte dei coraggiosi , o degli sfacciati ,
    dopo i vari flop , su Palermo , è anche merito vostro
    se siamo ultimi nella graduatoria , vi riproponete a
    governare !!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *