Corsa clandestina di cavalli VIDEO La denuncia diventa social - Live Sicilia

Corsa clandestina di cavalli VIDEO La denuncia diventa social

Il filmato sarebbe al vaglio delle forze dell'ordine.
4 Commenti Condividi

CATANIA – E’ una piaga – tutta catanese – che sembra non si riesca ad estirpare. Le corse clandestine di cavalli sono uno dei fenomeni criminali più diffusi nella provincia. E molte volte c’è il collegamento con la criminalità organizzata. Alle prime luci del mattino, tra i tornanti dell’Etna e le strade isolate del calatino, si riversano decine e decine di persone ad assistere a competizioni senza alcuna autorizzazioni e sicurezza. Da qualche ore è comparso su uno dei social più diffusi un video di una gara di calessi con seguito di carosello di scooter e tifosi ai bordi delle strade. Momenti pericolosissimi che sono stati immortalati anche da un partecipante con un cellulare (in formato Hd) e poi caricato su internet. Come se fosse quasi un vanto. La corsa clandestina – come riporta Meridionews – sarebbe avvenuta a Camporotondo Etneo e le forze dell’ordine sarebbero già al lavoro per identificare i partecipanti. Da più parti si è scatenata la condanna da parte dei cibernauti che chiedono un intervento mirato per arginare questi tornei. Condanna condivisa anche da diverse associazione animalista visto lo sfruttamento dei cavalli nelle corse. In questa epoca le denunce passano dai social.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Su Tick Tock ci sono tantissimi video simili , di persone che ostentano la loro Presunzione con le corese Clandestine di Cavalli e sono tutti rintracciabili e riconoscibili perchè le immagini sono molto chiare e piene di dettagli.Buon lavoro alle Forze dell’Ordine che li scoveranno.

    da vedere se poi prenderanno provvedimenti o lasceranno stare perche’ i soggetti figli di qualche boss di quartieree quindi intoccabile

    VERGOGNA TUTTA NOSTRA….
    SI “ALLENANO” OGNI FINE SETTIMANA NELLA ZONA INDUSTRIALE DI PIANO TAVOLA QUESTI ESSERI IMMONDI, UNA MATTINA MI STAVANO AGGREDENDO MENTRE MI RECAVO A LAVORO, PERCHè A LORO PARERE NON HO RALLENTATO,
    UN ALTRA MATTINA IL CAVALLO CHE SI VEDE NEL VIDEO STAVA FINENDO IN UN BURRONE PERCHè ERA STANCO E IMBIZZARRITO.

    I CARABINIERI DEL QUARTIERE… MEGLIO LASCIAR PERDERE, COME HANNO DETTO A ME UNA MATTINA IN CASERMA GUARDANDOSI IN FACCIA.

    W LA SICILIA
    W L’ITALIA

    Il meglio lasciar perdere sta cominciando ad essere una risposta intollerabile.
    La mattina presto sta gentaglia andrebbe fermata e sanzionata ed il cavallo sequestrato immediatamente.
    I cavalli devono sgambettare all’ippodromo o in campagna per chi ha la “passione”.
    Tutto il resto è la mancanza di volontà di porre fine a questa follia che ha sempre alla base il giro di denaro di gentaglia inutile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *