Fatta brillare la bomba |dell'arsenale di villa Malfitano - Live Sicilia

Fatta brillare la bomba |dell’arsenale di villa Malfitano

Palermo, operazione Eos
di
0 Commenti Condividi

I carabinieri hanno fatto brillare la bomba da mortaio che era stata ritrovata lo scorso 16 maggio a Palermo, nel parco di Villa Malfitano, nell’ambito dell’operazione antimafia Eos. Faceva parte dell’arsenale del boss Salvatore Lo Piccolo.
L’ordigno era un pericoloso residuato bellico della seconda guerra mondiale. Era in buono stato di conservazione e conteneva esplosivo ad alto potenziale. Si ritiene potesse essere ancora utilizzato come bomba a mano o con un mortaio.

L’arsenale era nella disponibilità di Agostino Pizzuto, giardiniere della villa, arrestato nell’ambito della stessa operazione. La bomba è stata fatta brillare dai militari anti-sabotaggio del Comando provinciale, in un poligono militare di Montelepre.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.