"Grave quanto avviene a Birgi |Cancelleri sottovaluta il problema" - Live Sicilia

“Grave quanto avviene a Birgi |Cancelleri sottovaluta il problema”

Parla l'europarlamentare della Lega

Trapani
di
8 Commenti Condividi

PALERMO – “Secondo Cancelleri non esiste un ‘caso Trapani’, nonostante le critiche e le giuste proteste del presidente di Airgest e dei sindaci della provincia di Trapani sulla inaccettabile decisione di Alitalia. Anziché fare gli interessi dei siciliani, ai quali si era addirittura proposto, per fortuna senza successo, come presidente, si permette di bollare la vicenda come una ‘polemica stucchevole’. Lo dice l’europarlamentare della Lega, Annalisa Tardino. “Si tratta di dichiarazioni gravi, a maggior ragione perché a pronunciarle non è un esponente politico qualunque, ma il viceministro ai trasporti, siciliano, che dovrebbe battersi per proteggere lo scalo di Birgi e l’intera provincia, su cui l’annuncio della compagnia di bandiera avrà effetti devastanti.Le scelte compiute da Alitalia – aggiunge – in questo periodo sono, infatti, molto preoccupanti e vanno dai prezzi esorbitanti fissati per i voli di andata e ritorno dalla Sicilia a Roma, applicati già durante la crisi e mantenuti a tutt’oggi, sino alle decisioni odierne, che penalizzano un territorio dimenticato da questo Governo, se non per mere passerelle mediatiche”. “A ciò si aggiunga la pessima situazione dei collegamenti aerei della nostra regione. Spiace, infatti, constatare che la Sicilia non ha altri collegamenti con il mondo così come avviene, invece, per le regioni del Centronord. È sbagliato sottovalutare quanto sta accadendo, perché la questione Birgi – conclude – è fondamentale per il turismo di mezza Sicilia e dopo quanto accaduto con Ryanair questo è il colpo di grazia che verrebbe inflitto all’economia di questo territorio, da evitare con urgenza obbligando Alitalia a rispettare la Sicilia e i siciliani. Cancelleri e i 5 stelle sono ancora una volta smascherati dai fatti, ma a pagarne il prezzo sono sempre i cittadini e le imprese”. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

8 Commenti Condividi

Commenti

    CANCELLIERI grande statista, grande politico che ama la sua terra, ha una visione da grande stratega, è riuscito a prendere in giro il popolo siicliano ed è vollato verso le alte sfere della politica, però la gente quanto voterà nuovamente si ricorderà delle prese in giro e della poca consistenza di gente come lui, BONAFEE, DI MAIO ed il comico GRILLO la cuccagna oramai sta finendo e speriamo che vadano via a cercarsi un lavoro serio (se riescono a trovarlo) cosa ha portato questo signore ed il partito dei cinque stelle, nulla per l’inadeguatezza hanno portato la scarcerazione dei mafiosi, il pagamento del redito di cittadinanza anche ai delinquenti e fannulloni e l’accettazione di tutto ciò che dice RENZI ed il PD CHE BRAVI!!

    Quando i cani sono sazi, non abbaiano più.

    la posizione del Viceministro, mi sembra di rivedere la scenetta di “cetto la qualunque … in ma a che xxx je serve la laurea” certo che per chiunque andare ad occupare una posizione di rilievo laurea oppure no, non lo rende esperto nella materia, nesuno lo sarebbe, Pero’ si deve circondare di uno staff di persone capaci e insieme decidere il da farsi, il CANCELLIERI come qualsiasi altro è solo il portavoce di decisioni prese prima, infatti nelle interviste i Politici parlano, ma non dicono nulla, solo discorsi vaghi e fumosi, difficile trovare la persona giusta al posto giusto, in ogni caso non sono tuttologhi o lo diventino quando sono su quella SEDIA

    cancellieri ha dimenticato chi era e cosa diceva, è diventato come gli altri “professionisti della politica”, raggiunga l’obiettivo -questo è l’augurio- di sistemare la trazzera che porta al suo paese prima della fine del suo mandato

    Il Governo vuole dare 3 miliardi di aiuti di stato all’Alitalia che in quota parte sono debito per la Sicilia.

    Propongo di stornare per la quota parte della Sicilia come aiuti di stato per fare attrarre nuove compagnie aeree per Trapani e Comiso.

    Aiuti di stato questi…. aiuti di stato quelli, ma se lo Stato fa un debito a nome della Sicilia lo faccia per qualcosa che serve all’Isola.

    Cancelleri prima di tutto i problemi li deve capire …. la qual cosa abbisogna di alchimie alla Harry Potter……………

    Dare la colpa a Cancelleri mi sembra eccessivo e ingiusto.Bisogna dare atto allo stesso di non avere nessuna competenza esperienza conoscenza capacità di potere svolgere il ruolo che purtroppo per noi occupa.Non dimentichiamo che era un “povero” cittadino qualunque che senza ne arte ne parte si è trovato con le mani nella marmellata e subito ne ha approfittato,sistemandosi egli e la sua famiglia.Non dimentichiamo,altresì,che appartiene alla stessa “famiglia” dei Bonafede,Raggi,Azzolina,Di Maio,Spadafora e via discorrendo,gente che si fa notare giornalmente per incompetenza incapacità incoerenza inaffidabilità.E questi sono fatti a prescindere.

    Ottima ed esaustiva fotografia della realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.