Il 16 giugno allo stadio Barbera: "La partita della vita 2022" - Live Sicilia

Il 16 giugno allo stadio Barbera: “La partita della vita 2022”

"Non sarà solo però un evento calcistico, di intrattenimento e di beneficenza, ma anche un forte momento di sensibilizzazione"
LA MANIFESTAZIONE
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – E’ partita la macchina organizzativa per la “Partita della Vita 2022, l’evento di sensibilizzazione, informazione ed educazione sulle mielolesioni in programma il prossimo 16 giugno allo Stadio comunale Renzo Barbera di Palermo con inizio alle 19. La Partita della Vita 2022 vedrà in campo la Nazionale italiana comici (Nic) con il capitano Roberto Lipari, la Nazionale calcio Deejay guidata da Amerigo Provenzano e una Selezione di rappresentanti dell’Associazione Medici Palermo con il capitano Giovanni Imburgia e dell’A.S.D. Polizia di Stato – Palermo, capitanata da Manfredi Borsellino figlio del giudice Paolo Borsellino ucciso dalla mafia il 19 luglio 1992, che daranno vita ad un triangolare. Saranno disputati 3 incontri al termine dei quali sarà decretata la squadra vincitrice. La serata sarà preceduta e accompagnata da momenti di spettacolo con diversi artisti siciliani e testimonianze sul tema delle mielolesioni, che intratterranno gli spettatori. 

“La Partita della Vita – afferma il Dr. Antonio Iacono responsabile del Trauma Center di Villa Sofia e del progetto regionale sulle Mielolesioni traumatiche e non – sarà un happening di sport e spettacolo per sostenere i diritti delle persone con lesioni al midollo spinale. Non sarà solo però un evento calcistico, di intrattenimento e di beneficenza, ma anche un forte momento di sensibilizzazione e di informazione su una tematica che in Italia interessa numerose persone. Inoltre, offrirà anche l’opportunità di rafforzare il legame familiare genitori-figli grazie alla formula d’ingresso allo Stadio Barbera che permetterà ai figli di accompagnare i genitori per assistere all’evento con un solo biglietto”.

Il Progetto Mielolesioni

Il progetto dell’Azienda Villa Sofia-Cervello, realizzato con fondi del Piano sanitario nazionale, vede come capofila l’Azienda Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello e Asp 6 e punta come obiettivo finale, attraverso un sistema di azioni strategiche, all’attivazione di un percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale per la gestione del paziente affetto da mielolesioni. Fra gli obiettivi del progetto, la realizzazione del Registro regionale delle Mielolesioni, contenente tutte le informazioni provenienti sia dai centri della Rete regionale Politrauma che da quelli non coinvolti nella rete, che trattano mielolesioni non traumatiche.

Prevista inoltre la creazione del software Registro regionale dei traumi, l’implementazione del software operativo della rete assistenziale mielolesioni, integrandolo con il Registro regionale traumi, in maniera da avere un database sempre aggiornato. Si punta anche ad incrementare e migliorare l’esistente Rete regionale del Trauma, e sono previsti interventi formativi con coinvolgimento dei Medici di medicina generale e dei Pediatri di libera scelta per un raccordo operativo funzionale ospedale/territorio dei paziente all’interno dei percorsi assistenziali.

La Partita della Vita fa parte di questo progetto come momento di massima visibilità per focalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica, attraverso quello che sarà un momento di festa dove saranno coinvolte le famiglie e in particolare i bambini, perché è proprio dai più piccoli che deve partire una coscienza ed una sensibilità diversa.  

Nell’ambito del progetto, oltre alla Partita della Vita, sono state realizzate altre iniziative sul territorio, in particolare incontri nelle scuole (in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e con la Faip), dibattiti, proiezioni di video divulgativi e il 22 maggio, avrà luogo la giornata regionale delle persone con lesione al midollo spinale nelle piazze di Palermo (via Generale Magliocco) e Catania (piazza Nettuno), con distribuzione di materiale divulgativo sulle mielolesioni e gadget.

Cosa sono le Mielolesioni

Le mielolesioni sono lesioni del midollo spinale che causano l’interruzione delle vie ascendenti e discendenti che collegano il midollo spinale al cervello, e portano a gravi deficit motori e sensitivi.  Rappresentano una fra le più importanti cause di mortalità e disabilità nel mondo con elevati costi sia per i pazienti, che per la società anche perché colpiscono spesso persone in età giovanile (prevalentemente di sesso maschile). Le lesioni midollari sono per la maggior parte di origine traumatica, causate da incidenti stradali, cadute accidentali, incidenti sportivi e sono i giovani i soggetti più colpiti: l’80% di queste persone ha un’età compresa tra i 20 ed i 40 anni.

Partner istituzionali dell’evento sono: l’assessorato regionale della Salute; l’assessorato regionale dell’Istruzione e della formazione professionale; l’assessorato regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro; l’Ufficio Scolastico Regionale, il Comune di Palermo e il Comune di Catania, l’Ordine dei medici di Palermo, la FAIP, Federazione delle Associazioni Italiane Para-Tetraplegici, CittadinanzAttiva, l’Università degli Studi di Palermo; il CONI; l’Associazione Medico Sportiva Palermo; l’Azienda Ospedali Riuniti “Villa Sofia-Cervello” e l’Asp 6 con la collaborazione delle società di promozione sportiva U.S. Acli e C.S.A.In. Palermo, la Palermo F.C. e la Catania Calcio. Le azioni saranno realizzate con il supporto tecnico della società di servizi aggiudicataria del bando di progetto, la New Service Srl. 

Biglietti e Info Partita della Vita 2022

I biglietti per la Partita della Vita si possono acquistare online sul sito di Vivaticket (https://www.vivaticket.com/it/biglietto/la-partita-della-vita-2022-partita-della-vita-2022/180598) e nei punti vendita dello stesso circuito: Tribuna vip 50 euro – Tribuna centralissima 20 euro –  Tribuna 10 euro – Gradinata 7 euro – Curve 5 euro. Con un biglietto entrano due persone (preferibilmente figlio e genitore). Inoltre, coloro che acquisteranno l’abbonamento per gli ingressi all’evento “Palermo Festival”, in programma allo Stadio Renzo Barbera, dal 16 al 18 giugno, con 1 euro potranno comprare un biglietto di Curva. Il ricavato sarà devoluto alla Sezione Sicilia della FAIP “Federazione delle Associazioni Italiane Para-Tetraplegici”, per le sue attività a favore delle persone con lesione al midollo spinale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.