Il ricordo di Paolo Borsellino | Tutti gli eventi in programma - Live Sicilia

Il ricordo di Paolo Borsellino | Tutti gli eventi in programma

Le iniziative previste per commemorare il magistrato ucciso dalla mafia insieme alla scorta.

La Strage di via d'Amelio
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – A 24 anni dalla strage di via D’Amelio in cui furono uccisi da cosa nostra il giudice Paolo Borsellino e gli agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Eddie Walter Cosina e Claudio Traina, sono diverse le iniziative per ricordare le vittime dell’eccidio. Questa sera, alle 20.30, la conferenza organizzata dall’associazione culturale Falcone e Borsellino assieme a ContrariaMente-Rete universitaria mediterranea, intitolata “Verità, non vendetta. Via d’Amelio 24 anni dopo, le risposte che mancano”, nell’atrio della facoltà di Giurisprudenza dove confluirà il corteo delle Agende rosse che si avvierà dopo le 19 dal tribunale.

Tra i partecipanti anche il fratello del magistrato, Salvatore Borsellino, e l’ex pm Antonio Ingroia. Durante il dibattito verrà proiettato un estratto del docu-film “A very Sicilian Justice”. Domani, a partire dalle 9, le attività del centro studi “Paolo Borsellino” e la Direzione generale per lo studente del ministero dell’Istruzione, intratterranno i più piccoli con laboratori e giochi. Poi, a partire dalle 15, sul palco di via D’Amelio gli interventi organizzati dalle Agende rosse, con il magistrato Leonardo Guarnotta, Giuseppe Costanza (superstite della strage di Capaci), Antonio Vullo (autista di Paolo Borsellino, sopravvissuto alla strage) e Giuseppe Giordano (già ispettore Dia).

A seguire gli interventi di esponenti della società civile: da Luigi Lombardo del Siap, a Gregorio Porcaro di Libera, e ancora Giovanni Impastato, Angela Manca mamma di Attilio, le poetesse Lina La Mattina e Marilena Monti. Alle 20 la biciclettata che partirà da via D’Amelio fino a via della Vetriera, dove ha sede la “casa di Paolo Borsellino” il centro di aggregazione a cui ha lavorato il fratello del giudice, Salvatore e dove ieri si è svolta una preghiera interreligiosa con il sindaco, Leoluca Orlando che ha donato una copia della Torah, una del Corano e una dell’Itinerarium Rosaliae.

Al ritorno, in via D’Amelio, la proiezione del film “Era d’estate” di Fiorella Infascelli. Alle 20.30 da piazza Vittorio Veneto partirà la tradizionale fiaccolata promossa da “Comunità ’92” (coordinamento che unisce le varie anime della destra siciliana) e “Forum XIX Luglio” e che si concluderà in via D’Amelio, con alcuni rappresentanti dei Comuni di Palermo, Vittoria e Caltagirone incentrata sul tema “Esempi non parole”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Quest’anno a causa della presenza di Antonio Ingroia, non prenderò parte, con mio grande dolore, alle commemorazioni per l’anniversario della strage di via D’Amelio. Sono persino sceso in piazza per sostenerti caro Ingroia, ma ti sei dimostrato indegno di essere accostato al nome di Paolo Borsellino: l’incarico dell’ONU in Guatemala, il fallito tentativo di entrare in politica, la rinuncia al trasferimento alla procura di Aosta, l’uscita dalla magistratura, la pioggia di incarichi politici.
    Una delusione umana e personale insanabile.
    Lascia stare Paolo Borsellino. Non sei degno di pronunciarne il nome.

    Onore a Paolo Borsellino e a tutti i suoi fedelissimi.Poi su certi personaggi stendiamo un velo pietoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *