Incontro tra l'Anas e Cmc | "Cantieri riaperti entro febbraio" - Live Sicilia

Incontro tra l’Anas e Cmc | “Cantieri riaperti entro febbraio”

Un cantiere Cmc sulla Palermo-Agrigento

I lavori riguardano la Palermo-Agrigento e la Agrigento-Caltanissetta

La vertenza
di
7 Commenti Condividi

PALERMO – “La Cmc e le società di progetto si sono impegnate a mettere in campo ogni sforzo per consentire la ripresa dei lavori entro il mese di febbraio, con il coinvolgimento delle imprese del territorio che riceveranno da Anas i pagamenti per i lavori da svolgere, previo ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte del Tribunale di Ravenna”. E’ quanto emerso termine di una riunione tra Massimo Simonini, amministratore delegato di Anas (Gruppo Fs Italiane), e i rappresentanti dell’impresa Cmc di Ravenna e delle società di progetto esecutrici dei lavori di ammodernamento della Agrigento-Caltanissetta e della Palermo-Agrigento, “allo scopo di sbloccare i lavori di queste due opere infrastrutturali importanti sia per la mobilità sia per lo sviluppo dell’economia dell’isola”, afferma una nota. Nell’incontro sono state esaminate le problematiche finanziarie che hanno portato al fermo dei cantieri, che si inquadrano in una generale crisi di sistema. “Cmc e le società di progetto – prosegue la nota – si sono inoltre impegnate con i rappresentanti del comitato dei creditori, presenti all’incontro, a procedere alla più rapida definizione della ristrutturazione del debito pregresso nell’ambito delle procedure concordatarie in atto per permettere il riavvio dei cantieri e ridurre le sofferenze del territorio”.

(ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    AHAHAHAHAHAHAHA …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAHAHAHA …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAHAHAHA …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAHAHAHA …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAHA …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAH AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAHAHAHA …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAH …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAH …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAHAHAHA …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAHAHAHA …AHAHAHAHAHA AHAHAHAHAHAHA … AHAHAHAHHAAHAHAHA …AHAHAHAHAHAHAH … AHAHAHAHAH

    ma veramenteeeeeeeee………

    Sarebbe anche utile che, prima di sganciare anche solo un euro per le opere già fatte, che le stesse OPERE siano COLLAUDATE, VERIFICATE e, soprattutto, SICURE… BASTA CROLLI E MORTI PER INCAPACITA’ DELLE DITTE A COSTRUIRE…

    “La Cmc e le società di progetto si sono impegnate a mettere in campo ogni sforzo per consentire la ripresa dei lavori entro il mese di febbraio”
    Apparentemente è una buona notizia però leggendo bene il comunicato c’è una frase che fa raffreddare i già tiepidi entusiasmo e cioè “l’ANAS pagherà le imprese per i lavori da realizzare…. previo ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte del Tribunale di Ravenna”
    In parole povere, continuano i soliti annunci e si scaricano su altri le responsabilità.
    Infatti non si capisce chi dovrebbe pagare i debiti per i lavori già realizzati.

    Riapriranno i cantieri entro il mese di febbraio…. di quale anno?

    ok Febbraio…. per favore SPECIFICARE FEBBRAIO… DI QUALE ANNO??

    E il tribunale di Ravenna queste autorizzazioni quando glieli da? fra trentanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.