"Irruzione da Lombardo? | Abbiamo suonato..." - Live Sicilia

“Irruzione da Lombardo? | Abbiamo suonato…”

Parla la cronista dell'esposto
di
26 Commenti Condividi

“Non sembra neanche di essere in Italia. Certa gente minaccia per intimidirci e bloccare il nostro lavoro”. Sono le parole di Silvia Giacometti, giornalista Rai che si ritrova alle prese con un esposto per violazione della proprietà privata avanzato dal governatore Lombardo. Silvia Giacometti lavora per la trasmissione di Rai Due “L’ultima parola”, per la quale sta realizzando un servizio sulle aziende agricole siciliane, con un focus dedicato alla tenuta agricola della first lady dell’Isola. Per questo motivo ieri mattina, con la sua troupe, era andata a Ramacca, nella tenuta agricola della moglie di Lombardo, per non realizzare un servizio sul ‘sentito dire’, ma per verificare i fatti in prima persona.

“Siamo arrivati lì e abbiamo suonato il citofono – racconta la giornalista a Live Sicilia – c’erano due campanelli, uno intestato ai Lombardo, il secondo ad un’altra famiglia. Il cancello si è aperto subito, nessuno al citofono ci ha chiesto chi fossimo. Appena entrati, ci siamo presentati alla signora che credo fosse la custode della tenuta agricola. Abbiamo parlato con lei e poi le ho chiesto se fosse possibile parlare con l’agronomo, che credevo presente all’interno della tenuta. La signora mi ha detto che l’agronomo non c’era, così ho chiesto il suo numero per intervistarlo telefonicamente e ho anche lasciato il mio. Poi ci siamo congedati. Un saluto veloce e siamo ripartiti”.

Questo il racconto dei fatti riportati dalla giornalista. Ieri sera, però, un comunicato lapidario dalla Regione annunciava l’esposto del governatore per violazione della proprietà privata. Il quotidiano online Sudpress ha manifestato la propria solidarietà alla giornalista. Ma Silvia Giacometti si dice amareggiata per l’intera vicenda, “non sembra neanche di stare in Italia, stavo soltanto facendo il mio lavoro”.Giacometti non sa ancora quando andrà in onda il servizio, ci sta ancora lavorando.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

26 Commenti Condividi

Commenti

    Vergogna per stampare foto e articoli vedi cosa arrivano a fare certi giornalisti. Vergognaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, violare anche la proprietà privata altrui, perchè non si dedicano alla crisi economica, alla disoccupazione, agli articoli sul sociale, insomma di cose inressanti, invece di andare nella campagna del Presidente Lombardo

    Presidente sono incazzati per quanto scritto sotto e quindi la Cricca cerca di depistare in ogni modo,l’importante è resistere lavorando al meglio per la Sicilia:
    “Berlusconi affetto da narcisismo patologico Non è padrone dei suoi comportamenti”
    Parla Luigi Cancrini, presidente del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale: “B perde il controllo se non disponde della ‘sostanza’ da cui dipende. E come un tossicomane.

    da come ha parlato dal suo blog arraffaele, sembra che ci sia stata una violazione privata se bisogna dare un voto tre (pallista)

    Brava la Giacometti ….. non sembra stare in Italia. Siamo nel profondo sud, nelle terre di quel raffaele lombardo a cui tutto è permesso.

    Sono schifato da un presidente della regione che spadroneggia in tutta la sicilia, colpa di certi onorevolini che per un caldo pasto e lauti compensi mantengono in sella un megalomane.

    Lombardo è allergico alla RAI, non lo si sapeva?

    Però poverino Lombardo, mi fa davvero pena, se la prende con una giornalista che fa solo il suo lavoro. Lombardo sei la vergogna della Sicilia.

    L’unica cosa violata o che perlomeno si è cercato di violare per l’ennesima volta è l’intelligenza dei siciliani montando l’ennesima sceneggiata di basso livello, in perfetto stile dello sgovernatore. Gli unici che ci possono credere, al solito, sono solo i suoi lacché.

    Presidente non sanno che pesci pigliare perchè il loro PADRONE ha tradito il sottostante articolo della COSTITUZIONE REPUBBLICANA:
    Articolo 54
    Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi.
    I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.
    Andiamo avanti per il bene della SICILIA.

    @ mario vorrei dire che le cose interessanti quali :il sociale ,la disoccupazione il blocco della macchina burocratica,la mala sanita’,ogni giorno la stampa attenziona questi problemi,non so quale fosse il motivo della visita DEL CRONISTA,ma comunque non trovo nulla di male se un giornalista vuole pubblicare qualcosa sul presidente,del resto anche lui e’ un personaggio pubblico!

    Ritratto psicologico/psicopatico di … – tratti caratteristici.

    1) Mitomania: “Tendenza talvolta morbosa a raccontare fatti puramente fantastici facendoli passare, più o meno coscientemente, per veri, spec. al fine di attirare su di sé l’attenzione o la stima degli altri”.
    2) Clientelismo: “Sistema di relazioni tra persone che, accomunate da motivi di interesse, si scambiano favori, spesso a danno di altri”
    3) Ambizione: “Sentimento di chi ambisce; viva aspirazione a qualcosa: ambizioni di gloria, di lodi, di potenza”.
    Chi descrive?

    Alla Giacometti non le sembra di stare in Italia, e ha ragione, siamo nella repubblica del BUNGA BUNGA, Una volta Italia; la nostra regione è la Magna Magna, una volta Sicilia, La magna magna è governata dal Emiro lombardo e famiglia, per volere del grande Sultano del BUNGA BUNGA

    non si preoccupi signora, un esposto si fa contro ignoti non è una denuncia, a lombardo serve solo per fare la parte della vittima

    Leggo su Repubblica.it la notizia riguardante i 12 milioni di euro per la realizzazione di un software, notizia riportata anche in questo giornale. Consiglio a tutti una lettura di ciò che scrive Repubblica e attendo con ansia di leggere i commenti dei fan di Lombardo. A chi daranno la colpa per le parole di Repubblica?

    Arraffaele sei ridicolo! Sconosciuti intrusi…bla bla bla. Ho letto le tue parole sul tuo blog. Vergogna!

    Non voglio sembrare sospettoso, ma qui gatta ci cova. Non credo che una visita di giornalisti avrebbe potuto irritare così tanto il lombardo. Sembrerebbe avesse qualcosa da nascondere…… Forse, il cercare l’agronomo del fondo ha scatenato le sue ire…… Qualche giorno fa si parla di finanziamenti agricoli e si specificano le cifre, poi, arriva la visita. Qualcuno vuole rendersi conto di come funzionano le cose, e magari, fare un’inchiesta “interessante”.La pensata risulta alquanto, o meglio , un pò troppo sgradita. La mentalità del lombardo è quella tipicamente siciliana: ognuno deve farsi i fatti propri e non andare, o mandare, gente a “sputtanare” quegli degli altri. In fondo, in passato è sempre stato così!!! Ai giorni nostri, qualcuno, o per spirito di verità o per ubbidire a qualche padrone (c’è tanta gente che riesce a vivere bene grazie a questo)ha cominciato a mettere a nudo fatti e persone in maniera inusuale per il passato. D’altra parte, si sà, quando c’è stato accordo tra tutti, nessuno si sognava di ficcanare il naso negli affari, più o meno leciti, degli altri, e correndo, peraltro, il rischio di essere recriminato sui propri. Un presidente di regione, si dovrebbe sapere che deve essere esempio fulgido di trasparenza , correttezza e quant’altro occorre. Anzicchè recitare i “mea culpa”, si scaglia contro gli altri. Un atteggiamento sul quale si potrebbe iniziare uno studio…

    Onorevole Lombardo essendo forse la sua materia lei mi capirà:
    il bugiardo patologico,affetto dalla cosidetta sindrome di pinocchio,manifesta un vero e proprio disaggio psicologico, di cui tende a escludere la gravità,fino ad arrivare a non riconoscerlo neanche.
    Le principali caratteristiche del bugiardo patologico sono:
    ° mentono gratuitamente anche se non è necessario,
    ° sono manipolativi nei confronti degli altri,
    ° sono intolleranti alle critiche,
    ° pretendono perchè tutto a loro dovuto.
    La sindrome di pinocchio, si manifesta attraverso il negare anche di fronte all’evidenza, tradimenti (o ribaltoni) ed inventare attorno a tali situazioni vere e propri castelli di bugie.
    Dal punto di vista clinico il bugiardo patologico può essere affetto da disturbo istrionico di personalità che è caratterizzato da un tipico quadro pervasivo di emotività eccessiva,ricerca di attenzione, ed appaiono a prima vista attivi, interattivi e disinibiti. Questo per essere diagnosticato prevede che deve manifestarsi in una varietà di contesti di cui ne cito alcuni:
    ° la persona è a disagio in situazioni nelle quali non è al centro dell’attenzione,
    ° manifesta un’espressione delle emozioni rapidamente mutevole e superficiale,
    ° mostra autodrammatizzazione, teatralità ed espressione esagerata delle emozioni.
    Ecco on. Lombardo ho dovuto rispolverare dei vecchi libri universitari per ritrovarla e capire dove già l’avevo conosciuta.
    Credo tanto alla versione della giornalista, ma temo, vista la sua patologia che monterà in aria castelli, a cui lei forse si autoconvincerà che sono veri, per screditare il lavoro della troupe Rai.
    Lei asserisce di avere una laurea in psicologia, bene si rilegga qualche cosa in tal senso. La scienza medica è piena di questi trattati.

    Grazie ancora per aver pubblicato i miei commenti, credevo di scrivere in un blog libero ma mi rendo sempre più conto che oggi in Italia ma in Sicilia in particolare la parola libertà non esiste. Grazie ancora

    Gentile Salvo, ci sono semplici regole da seguire. Nel suo commento c’era qualcosa di errato. Se lo riformula correttamente non ci sono problemi. Saluti

    E’ giusto che vengano fatte le inchieste in Sicilia per smascherare il marciume che regna alla “REGGIONE” Sicilia. Lombardo è l’attuale Presidente che continua, schifosamente, il saccheggio delle risorse economiche siciliane per sfamare la pletora di porci che stanno dentro i partiti.
    Bisogna indagare sui Consigli d’Ammonistrazione di società inesistenti, su tutti gli ATO, sulle ASP, su tutte le società a partecipazione pubblica Siciliane, sulle indennità dei parlamentari regionali e dei dipendenti, sui precari (come vengono impiegati? sono utili per la collettività? che mansioni svolgono?)….
    Insommamente, tanto per citare un Film attuale, basta con lo spreco becero di risorse della collettività!!!

    Caro apologia, si dice disagio con una sola “g”. Quanto a linguaggio “tecnico” lasci a desiderare un poco.Lombardo si sarebbe espresso in maniera più elegante e forbita. Ti ricordo che il soggetto in qustione non è un “psicologo” (di cui ormai è piena la terra siciliana…), ma un medico con specializzazione in un particolare ramo della psichiatria. Non lo difendo. Non lo merita proprio…. faccio solo qualche annotazione……. penso che non ci voglia lo psicologo per capire uno come lui. Lo hanno compreso bene anche persone pericolose per la società e senza cultura alcuna……

    …ma questi Mario e Antonio che hanno aperto i commenti chi sono? Sembrano soldatini sul libro paga dell’Arraffaele! Sembrano ovviamente! Sembrano! Anche se di fatto lo sono! Perchè non c’è alcun motivo di difendere così strenuamente l’indifendibile!!! Anche questa, fare commenti al soldo dell’Arraffaele, è una vera vergogna…indegna vergogna sicula!!!

    Caro Amleto se hai letto bene ho preso il testo da un mio libro universitario, quindi non mi sono e non mi vanto che è farina del mio sacco. Se mi permetti ritengo la voce di un professore universitario più autorevole della tua, senza offesa, quindi sul linguaggio tecnico ti prego di non esprimere giudizi in quanto non ti ritengo all’altezza di ciò. Ho letto anch’io alcuni tuoi interventi, ma non ho mai commentato nulla in quanto questo è un forum libero e finchè si sta nelle regole e nei limiti della decorosità tutti possono esprimere i loro pareri senza che nessuno salga in cattedra!!!!!
    Il mio commento lascia a desiderare? Bene, ti rispondo allora che se una rondine non fa primavera, figuriamoci se uno come te possa fare opinione.

    Forse il governatore è preoccupato di fare vedere piscina, stalla e dependace della sua azienda agricola che rischia di chiudere se non riceverà la regalia dalla regione che lui stesso amministra. E pensare che ha fatto lavorare gli operai in pieno agosto per fare tutti quei lavori…

    concordo con apologia, e aggiungo che le bugie hanno le gambe corte è ormai mi sà che è quasi arrivato,
    saluti

    un giorno si scoprirà che l’agronomo è l’usciere della Regione Sicilia,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *