La replica Palermo Avvenire: | "Il Pdl ci offende e ci calunnia" - Live Sicilia

La replica Palermo Avvenire: | “Il Pdl ci offende e ci calunnia”

"Noi in politica senza costrizioni"
di
2 Commenti Condividi

“Chi parla di ‘ambiguo reclutamento’ offende l’intelligenza delle persone, chi parla di ‘tentativo di voto di scambio’ le calunnia. Chi ha scelto di candidarsi nella lista Palermo Avvenire lo ha fatto senza alcuna costrizione, né tanto meno dietro promesse di alcunché”.

Angelo Aliquò, coordinatore della lista civica “Palermo Avvenire” risponde così alle dichiarazioni rilasciate questa mattina durante una conferenza stampa da alcuni esponenti del Pdl. “Capisco che certa politica – continua Aliquò – non comprende la possibilità che ci sia gente che crede nei veri valori della politica e in una trasparente gestione della cosa pubblica: Russo ha dimostrato in appena quattro anni di riuscire a dare regole in un settore che era allo sbando come la sanità siciliana e di avviare un percorso virtuoso di cambiamento, non più reversibile, nel quale in molti si riconoscono. Palermo Avvenire ha deciso di impegnarsi per Palermo e lo fa nella trasparenza, nella legalità e con il necessario senso di responsabilità, con 50 candidati provenienti dal mondo delle professioni – sanitarie e non – che ci mettono la faccia con onore e professionalità. Non accettiamo – conclude il coordinatore di Palermo Avvenire – lezioni di morale da chi ha ridotto Palermo in questo stato”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Ma dov’è la replica??? mi sarei aspettato una denuncia alla procura per calunnia, ma evidentemente non ci sono argomentazioni.
    vergognatevi

    Aliquò chi, quello che lavora all’ufficio di gabinetto dalla’assesorato alla sanità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.