"La spiaggia è sparita"| E crolla un ristorante - Live Sicilia

“La spiaggia è sparita”| E crolla un ristorante

In un video di "MareAmico" i danni delle mareggiate.

ERACLEA MINOA, L'ALLARME
di
7 Commenti Condividi

AGRIGENTO –  E’ un allarme che si fa sempre più forte quello che arriva da Eraclea Minoa, nell’Agrigentino. Nel video di “MAreAmico” vengono evidenziati i gravissimi danni dell’erosione costiera e delle mareggiate sulla fragilissima spiaggia.

Un’altra fascia di boschetto è sparita ed è crollato un ristorante ancora presente in spiaggia. “Eraclea Minoa non può più aspettare gli interventi programmati dalla regione Sicilia”, dice il post pubblicato sui social. Nell’area inquadrata dalla telecamera, sterpaglie e alberi sradicati: un vero e proprio disastro.

GUARDA IL VIDEO


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    La prossima volta fateglielo costruire direttamente in acqua

    Chissà come ci è finito questo ristorante su una costa a 10 metri da mare! Magari chiederà un sussidio per calamità naturale. Ma come è possibile che non si può allargare una finestra perché la sovraintendenza non dà il nulla osta e poi ci si ritrova un ristorante, e non è il solo costruito sulla spiaggia? Forse lo sappiamo tutti!

    Oltre la cementificazione selvaggia sulle coste, tutta tipicamente italiana, il grande problema è che in regione sicilia non hanno la più pallida idea di cosa significhi “erosione”.
    Nessuna costa dell’intera isola è salvaguardata e i danni saranno sempre più tangibili.
    E poichè non ci vuole uno o due anni per frenare l’erosione ma anni e anni e risorse economiche il futuro è già scritto.

    Non mi fa per niente pena! La natura si ribella

    Ci villeggiavo 30 anni fà la spiaggia era immensa e quel ristorante era almeno a 50 metri dal mare a metà fra la battigia ed il boschetto…..adesso il nulla…..

    troppo tardi, il mondo verrà sommerso, bruceremo tutti, lottate contro il Male, tanto perderete sempre.

    se non sai come stanno veramente le cose evita di fare commenti subdoli, perchè c’è gente che ha perso case costruite 50 anni fa a causa dell’erosione che cammina. Al limite chiediamoci come mai stanno succedendo tutte queste situazioni catastrofiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.