Lavoratori delle partecipate |Malafarina presenta emendamento - Live Sicilia

Lavoratori delle partecipate |Malafarina presenta emendamento

Il deputato del Megafono ha presentato un atto per difendere la sorte dei lavoratori delle società partecipate di Comune e Provincia, nel delicato passaggio alla Città metropolitana. "Nessun risparmio - afferma - giustificherebbe una simile macelleria sociale".

1 Commenti Condividi

PALERMO – Un emendamento per “salvare” i lavoratori delle società partecipate in vista della costituzione della Cittàm metropolitana. Lo ha presentato il deputato del Megafono, Antonio Malafarina, all’As dove oggi si discute propriodella questione. Un aspetto della modifica istituzionale, quello dei dipendenti delle società partecipate di Comune e provincia, per la quale i sindacati avevano chiesto impegni precisi: sono circa un migliaio, ad esempio, i lavoratori sono nella provincia di Catania, divisi tra Multiservizi e Pubbliservizi (rispettivamente partecipate da Comune e Provincia).

“La situazione va chiarita – afferma Malafarina. In un primo momento, purtroppo, è vero che la questione era stata omessa – prosegue, ma, dal momento che l’articolato sulle partecipate è in discussione, ho deciso di presentare un emendamento che equipara i lavoratori delle partecipate agli altri lavoratori. Insomm – aggiunge – queste persone conserveranno posizione giuridica attuale, potendo svolgere gli stessi compiti che svolgevano prima in house, per i consorzi dei Comuni. E’ un fatto di giustizia sociale. Non è che cambiando le regole si possono mandare a casa persone che da decenni lavorarono per il pubblico, pur non essendo dipendenti pubblici”.

Insomma, per Malafarina nessun contenimento della spesa, nessuna riorganizzazione istituzionale potrebbe giustificare una simile “macelleria sociale”.

 

 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Onerovole grazie per l impegno io faccio parte di questo sistema ma siamo stanchi di parole vorremmo una legge seria che garantisca il nostro posto di lavoro i giorni vanno avanti ma anche le nostre preoccupazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.