Auto blu, sit-in di protesta | Idv contro Crocetta - Live Sicilia

Auto blu, sit-in di protesta | Idv contro Crocetta

di CHIARA BILLITTERI Davanti Palazzo d'Orleans il segretario nazionale, Ignazio Messina: "Il senso del limite e dell'opportunità non alberga nei palazzi del potere".

9 Commenti Condividi

PALERMO – “Un bando per acquistare cinque blindate al costo di 1 milione e mezzo di euro ad uso del presidente della Regione, l’Ars che prende in leasing sette Bmw di grossa cilindrata: il senso del limite e dell’opportunità non alberga nei palazzi del potere”. Italia dei Valori protesta in piazza contro Rosario Crocetta e contro la decisione di rinnovare il contratto di noleggio a lungo termine per quattro auto blu più una, da destinare alla sede della Regione a Bruxelles. La gara, pubblicata a gennaio e andata deserta, è stata pubblicata di nuovo nei giorni scorsi.

Un sit-in davanti Palazzo d’Orleans e una blindata parcheggiata per dire al governatore che “i siciliani, di questi sprechi, non ne possono più”. “Oggi con noi abbiamo portato anche un auto blu – dice Ignazio Messina, segretario nazionale di Italia dei Valori e candidato alle europee come capolista in tutte le circoscrizioni del Paese – . Un’iniziativa provocatoria, che mira a mandare un messaggio al governatore: la sesta auto blu gliela diamo noi, con questa se ne vada a casa”.

Alla protesta un gruppo di sostenitori ed esponenti del partito, tra i quali anche il consigliere comunale di Idv Paolo Caracausi, vice segretario regionale e anche lui candidato alle prossime europee. “La politica del presidente Crocetta – ha detto Caracausi – non sta portando nulla di buono a questa Regione, che è già in grosse difficoltà economiche. Pagare questa cifra per il noleggio di cinque vetture mi pare francamente uno schiaffo alla povertà”.

 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

9 Commenti Condividi

Commenti

    Anche Di Pietro urlava giustizia e poi…Non basta più cambiare il volto dell’urlatore, vogliamo risultati e IdV è stata la delusione totale. Per recuperare consensi ci vorranno sforzi doppi e risultati tripli.

    IdV? Ma, chi sono? Esistono ancora? Non sono quelli del rimborso elettorale spariti di 450.000,00 e di altre cose scoperte da Sabrina Giannini su Report ?

    QUESTI SIGNORI DI ITALIA DEI VALORI HANNO POCO DA PARLARE ,DEVONO SEMPRE RICORDARSI CHE GRAZIE A LORO GENTE COME RAZZI E SCILIPOTI E’ ENTRATA IN PARLAMENTO.

    Cari ex amici di IDV non è che per caso la state prendendo molto alla larga parlando di auto della Regione per poi andare a finire sulle auto blu del Comune di Palermo? Se non l’avete ancora capito vi ribadisco anche in questa occasione che la stragrande maggioranza dei palermitani voterà il Movimento 139 di Leoluca Orlando. Per voi qui a Palermo non c’è piu spazio.

    Si meravigliano delle auto blu e sono come gli altri solo che dimenticano in fretta. Di Pietro ministro non andava regolarmente con l’auto blu ?
    Quanto stanno spendendo in manifesti giganteschi con i quali hanno tappezzato la città. E i soldi per acquistarli non sono quelli dei rimborsi elettorali?
    Io non li voto.

    Messina, guarda che ha votare per farvi guadagnare 17mila euro al mese nn ci andrà nessuno ne per te , ne per gli altri. Siete tutti uguali, oggi ti conosco, domani cambio pure il nr. Di cellulare.

    Crocetta ha deciso, rinuncerà alle auto blu. Le prenderà grigie.

    Che ben vengano queste manifestazioni per attenzionare all’opinione pubblica, la cattiva amministrazione della cosa pubblica portata avanti da Crocetta con i soldi dei contribuenti, dovrebbe andare in bicicletta, stia tranquillo non lo toccherà nessuno. IDV oggi ha conquistato il mio voto epenso che ne conquisterà parecchi se continueranno su questa strada

    Ma perché non comprano le Maserati ex ministero difesa & co. del 2011? Sono blindate, hanno tutti requisiti e costano pure poco! Circa 110 mila euro l’una. Con 550 mila euro (meno della metà) avrebbero 5 belle auto nuove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *