Lentini, l'omicidio davanti al panificio: condanna all'ergastolo - Live Sicilia

Lentini, l’omicidio davanti al panificio: condanna all’ergastolo

Venticinque anni per il complice
NEL SIRACUSANO
di
0 Commenti Condividi

Antonino Milone, 36 anni, accusato dell’omicidio di Sebastiano Greco, ucciso a colpi di pistola davanti ad un panificio nell’ottobre del 2020, a Lentini, è stato condannato all’ergastolo dai giudici della Corte d’assise di Siracusa. Condannato a 25 anni di reclusione Anthony Sasha Bosco, 29 anni, il presunto complice.

Delitto maturato nel mondo della droga

L’omicidio sarebbe maturato nell’ambito della gestione delle sostanze stupefacenti ed in particolare per una partita di droga persa, per cui Greco avrebbe preteso un risarcimento. Milone si è sempre difeso sostenendo che il suo voleva essere solo un avvertimento. Per entrambi gli imputati, il procuratore Sabrina Gambino, al termine della requisitoria, aveva chiesto l’ergastolo. CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *