L'Unci: "I giornalisti non sferrano 'attacchi' ai giudici" - Live Sicilia

L’Unci: “I giornalisti non sferrano ‘attacchi’ ai giudici”

GIORNALISTI
di
0 Commenti Condividi

Mentre si attende la lettura della sentenza di secondo grado del processo al senatore Marcello Dell’Utri, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, l’Unione dei cronisti siciliani diffonde una nota con cui afferma che i “giornalisti non sferrano ‘attacchi’ contro le corti giudicanti, ma raccontano fatti che non sono stati smentiti da alcuno”. La nota dell’Unci giunge all’indomani di quella diffusa dall’ordine degli avvocati di Palermo riguardante le presunte pressioni mediatiche sulla Corte d’Appello che giudica Dell’Utri. “Un giornalismo civile e responsabile offre all’opinione pubblica i dati e le notizie di cui è a conoscenza – spiega Leone Zingales, presidente dell’Unci Sicilia – senza porsi il problema dell’opportunità o della tempistica. Saranno i lettori poi a formarsi una autonoma opinione. Esprimo la mia solidarietà ai colleghi che hanno esercitato con scrupolo deontologico il proprio diritto-dovere di informare”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *