"Preoccupati per il sistema Lumia| A chi rendeva conto il senatore?" - Live Sicilia

“Preoccupati per il sistema Lumia| A chi rendeva conto il senatore?”

De Luca e Schillaci dopo l'audizione del presidente della Regione Musumeci.

La nota del M5s
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – Abbiamo appreso dal presidente della regione Musumeci, da noi audito in commissione antimafia, che il senatore Lumia aveva addirittura una propria stanza alla presidenza della Regione Siciliana. Musumeci ha parlato addirittura di sistema Lumia e non di sistema Montante. Ebbene, vorremmo capire però se Lumia era lì in veste di osservatore esterno o se lo stesso, rendesse conto a qualcuno”. A dichiararlo sono i deputati regionali del Movimento 5 Stelle Antonio De Luca e Roberta Schillaci, a margine dell’audizione in commissione regionale Antimafia dell’attuale presidente della Regione Nello Musumeci.

““Nulla di nuovo sotto il sole – spiega Antonio De Luca – ma c’è da comprendere a che titolo Lumia fosse lì. Secondo Musumeci, Lumia era lì per fare il regista, ma io mi chiedo se piuttosto Lumia facesse da guardiano di una strategia che aveva sede in altri luoghi. Non dimentichiamo, per esempio, che gli interessi in gioco riguardavano anche l’agenzia nazionale dei beni confiscati alla mafia, che in sostanza è la più grande holding dell’intero paese”.

“Oggi per me – spiega Roberta Schillaci – è importante capire se ci sono refluenze di quel sistema nel governo attuale, ecco perché staremo a vigilare sull’attività del governo ed in particolare, su determinati assessorati cardine per l’economia siciliana, come ad esempio quello alle attività produttive e dove le cronache di questi ultimi giorni non lasciano stare sereni. Noi abbiamo chiesto al presidente Musumeci di non fare sconti a nessuno, compresi ai suoi uomini di giunta e di vigilare proprio su quell’assessorato che nel sistema Montante/Lumia aveva avuto il suo epicentro di potere. Opportunità ed eticità vanno assolutamente rilanciati dal momento che i tempi dilatati della giustizia mal si conciliano con quelli della politica, dove certe scelte sbagliate e in mala fede hanno pesanti ricadute sull’intera collettività”, conclude Schillaci.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Che schifo! E si professava il paladino della legalità! Vergogna.
    Quanta illegalità, quanto marciume.
    Ecco di cosa e’ farcito il nostro sistema politico sociale professionale.
    Bisogna fare piazza pulita di questa spazzatura. Chi gli ha dato tutto questo potere? Come e’ riuscito a creare questo sistema? Chi ha beneficiato dei suoi favori?
    La procura smantelli tutto!! La Sicilia onesta vuole liberarsi di questa gente.

    Domanda legittima quella dei grillini che spero trovi una risposta. Come spero trovi una risposta la mia dimanda circa il ruolo di Grillo e Casaleggio: lavorano in proprio oppure rispondono ad altri?

    Certo voi grillini di “guardiani di una strategia che ha sede in altri luoghi”, ne sapete veramente abbastanza (Casaleggio & Co).

    Il Movimento 5 stelle apprende solo ora del sistema Lumia.
    Apprende solo ora che “addiruttura aveva una propria stanza “.
    Eppure nella scorsa legislatura il Movimento era ben rappresentato all’ARS.
    Ma anche loro non si sono mai accorti di nulla!!!
    Ridicoli!

    I 5Stella saltano in groppa a qualsiasi argomento gli capiti a tiro. La Politica (con la P maiuscola) è un’altra cosa.

    È facile sparare sulla belva quando è ferita e a terra. Stesso metodo usato con Montante. Vero!! Cancellieri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.