Mancini: "Bravi anche in 10 | Vazquez ha simulato troppo" - Live Sicilia

Mancini: “Bravi anche in 10 | Vazquez ha simulato troppo”

Il tecnico dell'Inter è comunque soddisfatto per la prova sfoderata dai suoi giocatori, soprattutto dopo l'espulsione di Murillo. Lo jesino appare dispiaciuto per i presunti tuffi del Mudo, che hanno causato proprio il rosso al difensore colombiano.

calcio - serie a
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Queste le dichiarazioni rilasciate dal tecnico dell’Inter, Roberto Mancini, al termine della gara pareggiata dai nerazzurri sul campo del Palermo: “L’espulsione ha condizionato la nostra gara e sono dispiaciuto per le simulazioni di Vazquez. Nonostante l’inferiorità siamo riusciti a creare delle occasioni importanti. Nel primo tempo abbiamo provato con dei contropiede a far male ma il Palermo si è difeso molto bene. Siamo dispiaciuti per non aver vinto, volevamo i tre punti ma penso che Sorrentino sia stato stasera il migliore in campo per i suoi interventi. Adesso pensiamo alla gara con il Bologna anche se la gara di oggi è stata comunque positiva. Icardi ancora a secco? Oggi non ha avuto occasioni buone giocabili e purtroppo questo è un momento che passerà, un giocatore può essere comunque utile alla squadra non segnando. Poi è ovvio che abbiamo bisogno dei gol dei nostri attaccanti”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Allenatore scarso, che ha fatto qualcosa solo perché ha trovato spesso la buona insalata già preparatagli dai presidenti delle squadre che ha allenato. Con il Palermo ha sempre avuto un dentino avvelenato, non so perché. Ricordo una partita, una in particolare in cui Zauli fece ballare la samba all’inter e il Palermo ebbe una mole immensa di occasioni in cui questo ometto, intervistato, disse: “Non si può fare andare uno così in mezzo a tre” parlando di Zauli, e poi ancora “dovevamo fare 3 – 4 goal” mentre la sua inter non aveva affatto dominato ed era stato il Palermo, invece, a giocare una grandissima partita.

    E poi Mancini, allenatore scarso, parla proprio di Vazquez, ammonito nel primo tempo ingiustamente dall’ arbitro, tale sig. Doveri, che lo ammonisce proprio per simulazione perché si accorge, mentre sta per ammonire in realtà il fallo di Kondogbia, che questi è già sul taccuino perché già ammonito e allora per non espellerlo e lasciare l’inter in 10, con una magia, indirizza il cartellino giallo verso Vazquez stesso. Il gesto è palese come le intenzioni dell’arbitro prima e dopo. Totale sudditanza psicologica.

    La moviola ha confermato che entrambi i falli su Vasquez andavano puniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.