"Giglio", arriva il commissario |"Consolidare la struttura" - Live Sicilia

“Giglio”, arriva il commissario |”Consolidare la struttura”

Nenè Mangiacavallo, nuovo commissario straordinario della Fondazione San Raffaele Giglio, si è insediato questa mattina: "Sono qui per consolidare questa struttura d'eccellenza e proiettarla anche a livello nazionale seguendo la via indicata dal presidente Crocetta e dall'assessore Borsellino".

l'ospedale di cefalù
di
4 Commenti Condividi

PALERMO – “Sono qui per consolidare questa struttura d’eccellenza e proiettarla anche a livello nazionale seguendo la via indicata dal presidente Crocetta e dall’assessore Borsellino”. Lo ha detto il commissario straordinario della Fondazione San Raffaele Giglio di Cefalù, Nené Mangiacavallo, nel saluto di insediamento tenutosi alla presenza del personale, dei direttori generale e sanitario, rispettivamente Carmela Durante e Giuseppe Ferrara, e del sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina.

“Arrivo al San Raffaele Giglio – ha voluto sottolineare il neo commissario straordinario – non nella veste politica ma professionale con l’obiettivo di instaurare un clima di collaborazione con tutti e in maniera particolare con i soci della Fondazione: l’assessorato alla Salute, l’Asp 6 e il comune di Cefalù. Vuole essere un impegno – ha aggiunto Mangiacavallo – non fine a se stesso ma che si dovrà sviluppare anche nella didattica, nella formazione e nella ricerca oltre che nell’assistenza. Al termine del mio mandato spero di aver contribuito al riconoscimento dei meriti”.

L’insediamento del commissario straordinario è stato preceduto dal saluto del presidente uscente, Stefano Cirillo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Persona perbene ! Finalmente…

    Ci hano fatto “sognare” una integrazione con l’Ismett, qualche mese fa: ce li hanno anche fatti vedere in giro per l’Ospedale!!! Commissario Mangiacavallo, non abbandoni quella idea!!
    Un gruppo di operatori sanitari dell’ospedale Giglio di Cefalù.

    sono operatore socio sanitario con tanta esperienza acquisita nel nord ,sono siciliano e senza piu lavoro, perche ,in sicilia le cose dovrebbero cambiare —— basta con clientelismi e favoritismi bisogna premiare la meritocrazia per non distruggere l’autostima di chi. come me. vuole solo un lavoro nel settore socio sanitario

    Coraggio. Un nuovo magna magna senza futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *