Omicidio Manzella a Pagliarelli | Resta in carcere il presunto killer - Live Sicilia

Omicidio Manzella a Pagliarelli | Resta in carcere il presunto killer

L'accusa è di "omicidio premeditato". Seggio si è avvalso della facoltà di non rispondere.

0 Commenti Condividi

PALERMO – Resta in carcere Pietro Seggio, 42 anni, indagato per l’omicidio di Francesco Manzella. Il giudice per le indagini preliminari, Filippo Lo Presti, ha convalidato il fermo dell’uomo accusato di avere ucciso con un colpo di pistola il suo spacciatore.

Seggio, titolare di una pizzeria a Borgo Molara, davanti al Gip si è avvalso della facoltà di non rispondere. “Seggio – spiega l’avvocato difensore Giovanni Castronovo – non ha risposto alle domande del giudice anche per le condizioni di salute precarie che non lo rendono lucido e sereno per poter rispondere alle domande sia del gip che dei pm”.

Nel provvedimento con cui è stato convalidato il fermo si parla di “omicidio premeditato”. Seggio, infatti, secondo l’accusa, sarebbe uscito di casa armato di una pistola calibro 38 da cui è partito il colpo mortale che ha raggiunto Manzella alla tempia.

 

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *