"Palermo deve resuscitare" | L'ultima apparizione in pubblico - Live Sicilia

“Palermo deve resuscitare” | L’ultima apparizione in pubblico

Il 12 ottobre dell'anno scorso la vedova del magistrato ucciso dalla mafia, dopo una lunga assenza dalla scena pubblica, partecipò insieme all'allora ministro dell'Interno Cancellieri, all'inaugurazione della nuova caserma della Dia, pronunciando un discorso di speranza.

Il messaggio ai giovani
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – “Questa città deve resuscitare. Deve ancora resuscitare”. Sono state le ultime parole pronunciate in pubblico da Agnese Borsellino il 12 ottobre dell’anno scorso in occasione dell’inaugurazione della nuova sede della Dia a Palermo. Una lunga malattia l’aveva tenuta lontana dagli eventi pubblici: non aveva potuto neanche partecipare alle manifestazioni per il ventennale delle stragi. Aveva però mandato un messaggio ai giovani perché raccogliessero la lezione civile del marito. “Dopo alcuni momenti di sconforto – aveva scritto – ho continuato e continuerò a credere e rispettare le istituzioni di questo Paese come mio marito sino all’ultimo ci ha insegnato. Non indietreggiando nemmeno un passo di fronte anche al solo sospetto di essere stato tradito da chi invece avrebbe dovuto fare quadrato intorno a lui”. “Io non perdo la speranza – aveva concluso Agnese Borsellino – in una società più giusta e onesta. Sono, anzi, convinta che sarete capaci di rinnovare l’attuale classe dirigente e costruire una nuova Italia”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Inviterei i professori delle scuole palermitane a leggere domani questo messaggio ai loro studenti .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *