Parco dell'Etna, Ciancio: "Regione dice no ai bus turistici" - Live Sicilia

Parco dell’Etna, Ciancio: “Regione dice no ai bus turistici”

Le deputata del M5s aveva sollevato la questione lo scorso ottobre.
IL VULCANO
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – “Bus turistici, di dimensioni imprecisate, nelle piste forestali del Parco dell’Etna? La Regione dice ‘no’ e chiede all’ente Parco di revocare in autotutela l’autorizzazione rilasciata ai Comuni di Bronte e Maletto”. Lo rende noto la deputata regionale del M5S, Gianina Ciancio, che aveva sollevato la questione con un’interrogazione presentata all’Ars, lo scorso ottobre.

“Il Parco – si legge in una nota – aveva deciso di autorizzare la circolazione degli autobus proprio nelle aree a maggior tutela ambientale, tra le zone A (riserva integrale) e B (riserva generale), tra le quote 1.150 e 1.900 metri sul livello del mare. In risposta all’interrogazione, l’assessorato regionale Territorio e Ambiente ha adesso disposto la revoca dell’autorizzazione.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *