"Patacche" al posto dei gioielli| Truffa di 2 mila euro ad una donna - Live Sicilia

“Patacche” al posto dei gioielli| Truffa di 2 mila euro ad una donna

La banda che raggira gli anziani colpisce ancora a Palermo.

PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Per un attimo ha creduto che avrebbe fatto un vero affare. Un’opportunità unica, da non lasciarsi scappare. E si è lasciata convincere dai tre uomini che hanno messo in piedi una vera e propria messa in scena per incoraggiarla all’acquisto che si è rivelato una truffa. E’ successo nella zona di via Malaspina ad una donna, dove per l’ennesima volta è stata messa a segno la truffa dei gioielli.

La vittima avrebbe sborsato più di duemila euro per ritrovarsi con un anello di bigiotteria: è stata avvicinata da un uomo che si fingeva straniero e che le ha parlato della grande opportunità: avrebbe potuto venderla dei gioielli ad un prezzo unico ed introvabile. Una possibilità che avrebbe dovuto cogliere al volo, vista l’imminente partenza del turista. La donna, titubante, è stata subito dopo raggiunta da un secondo uomo, al quale il truffatore – ma in realtà complice – ha proposto lo stesso affare.

Quest’ultimo ha detto che avrebbe potuto accertare l’autenticità del gioiello grazie ad un esperto, ed ha così contattato una terza persona, ovvero un altro complice che ha confermato l’affare “imperdibile”. La donna, a quel punto convinta, ha prelevato il denaro e li ha consegnati alla banda, che si è allontanata ed ha fatto perdere le proprie tracce in pochi minuti. Quando si è resa conto di essere stata truffata, era già troppo tardi e non le è rimasto che chiamare la polizia.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    siamo sicuri ! il vizio del gioco fa fare brutte cose……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *