Polizia, Siap Catania: "Il nuovo Governo affronti il tema degli organici" - Live Sicilia

Polizia, Siap Catania: “Il nuovo Governo affronti il tema degli organici”

Interviene Tommaso Vendemmia.
SINDACATO
di
0 Commenti Condividi

Catania – “La situazione conflittuale europea, la crisi energetica e sociale, l’aumentare delle attivita’ criminali in questo clima di fibrillazione generale e le procedure del Pnrr pongono seri argomenti al nuovo esecutivo che non possono che coinvolgere anche le forze di polizia e gli apparati investigativi del Paese. La situazione degli organici e del ricambio generazionale degli uomini e donne della Polizia e della altre forze dell’ordine e’ un tema importante in cui il nuovo esecutivo dovra’ necessariamente adoperarsi, aprendo un dialogo anche con le parti sociali”. Lo afferma in una nota il segretario generale provinciale di Catania del Sindacato italiano appartenenti polizia (Siap) Tommaso Vendemmia in vista della riunione di domani sera a Roma della Conferenza organizzativa nazionale del sindacato alla presenza del segretario generale Tiani e del segretario Generale della ConFsal Margiotta, oltre che dei i componenti e i dirigenti sindacali Siap del territorio nazionale. Il segretario generale catanese annuncia che portera’ a questo tavolo “i problemi anche di questo territorio che, oltre ad essere sotto organico negli ultimi 5 anni, ha avuto una recrudescenza delle attivita’ criminali e dell’aumento extrapotenziale in materia di sbarchi e controlli amministrativi”. “Non va sottovalutata – conclude Vendemmia – la crescita a tratti triplicata del trasporto aereo e su strada. Il personale di Polizia, oramai chiamato a un incessante lavoro straordinario quotidiano, ha necessita’ di piu’ risorse istanze che saranno sicuramente presentate al prossimo Ministro dell’Interno con la presentazione di una documentata piattaforma rivendicativa dell’organizzazione sindacale”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *