Posizioni, i sindacati:| "Nemmeno informati" - Live Sicilia

Posizioni, i sindacati:| “Nemmeno informati”

"I sindacati non ne sono stati informati, né hanno condiviso questo percorso amministrativo", dicono Nicolò Scaglione, Paola Caselli e Ilio Martinez, rispettivamente segretari aziendali e provinciali per il Comune di Palermo, della Cisl Fp Palermo Trapani, della Cgil Fp Palermo e della Uil Fpl Palermo Sicilia.

la nota
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – “Apprendiamo dagli organi di stampa che l’amministrazione comunale ha dato il via ad una riorganizzazione degli uffici, ridisegnando la mappa delle alte professionalità e delle posizioni organizzative. I sindacati non ne sono stati informati, né hanno condiviso questo percorso amministrativo, contrariamente a quanto sembra dichiarare il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando”. Lo dichiarano Nicolò Scaglione, Paola Caselli e Ilio Martinez, rispettivamente segretari aziendali e provinciali per il Comune di Palermo, della Cisl Fp Palermo Trapani, della Cgil Fp Palermo e della Uil Fpl Palermo Sicilia. “Sin dal suo insediamento – aggiungono Scaglione, Caselli e Martinez- abbiamo chiesto al Sindaco di Palermo Leoluca Orlando di convocare le sigle sindacali per discutere della riorganizzazione della macchina amministrativa. Ad oggi attendiamo ancora che sia fissato questo incontro. Nella delibera, con cui si dà il via al riassetto degli uffici, è espressamente scritto che il confronto con i sindacati sarà fatto dopo aver avviato il percorso riorganizzativo”. Secondo i sindacalisti di Cisl Fp, Cgil Fp e Uil Fpl, il piano predisposto dalla Giunta comunale di Palermo è poco coerente con le esigenze dell’amministrazione. “E’ distonica – dichiarano Scaglione, Caselli e Martinez- la decisione di inserire nello ‘staff sindaco’ e ‘staff assessore’ le ‘alte professionalità’, come è squilibrata la distribuzione delle posizioni organizzative, rispetto a settori dell’amministrazioni deficitari di dirigenza e funzionari”. Nicolò Scaglione, Paola Caselli e Ilio Martinez hanno chiesto al sindaco Orlando di convocare nel più breve tempo possibile i sindacati per parlare del riassetto degli uffici comunali, secondo logiche di efficienza, razionalizzazione dei costi e valorizzazione delle professionalità esistenti.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    LA CASELLI , IL MARTINEZ E IL SCAGLIONE RISPETTIVAMENTE PSEUDO SINDACALISTI SEGRETARI PROVINCIALI DI SE STESSI DOVREBBERO SAPERE CHE IN MANCANZA DI RISPOSTE DA PARTE DELL’AMMINISTRAZIONE E DEL SINDACO ORLANDO HANNO A DISPOSIZIONE IL FAMOSO ARTICOLO 28 CHE GLI SERVE COME STRUMENTO GIURIDICO PER FARSI CONVOCARE E RISPETTARE. EVIDENTEMENTE NON ATTIVANDO MAI QUESTO STRUMENTO CONTRO L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE QUESTI TRE SIGNORI HO HANNO INTERESSI PRSONALI INCIUCI OPPURE HANNO DIMENTICATO COME SI FA SINDACATO VERO VISTO GLI ORMAI INTERMINABIL.I DISTACCHI AD PERSOMAM ASSEGNATIGLI. VERGOGNA

    Io non credo a quanto dichiarato in questo comunicato stampa. Ho assistito ad incontri sindacali-politici dove si mettevano a punto le strategie per far ingoiare la pillola amara ai dipendenti comunali. Adesso invito i sindacati a rivedere l’intero organigramma della macchina amministrativa comunale. Potrebbero starci le alte professionalità e le posizioni organizzative, ma non assegnate a persone vicino a politici o sindacalisti come già abbiamo assistito. Io proporrei di dimezzare la somma annua ad € 6.000,00 per le alte professionalità e a €3.500,00 per le posizioni organizzative, oltre a ridurne drasticamente il numero. Invito i sindacalisti a ritornare a fare sindacato per i lavoratori e non per altri fini, ed il fatto del calo d’iscrizioni non è dovuto solo alla crisi ed allo stipendio da morti di fame, ma l’aver perso fiducia nei sindacati a causa dell’evidenza dei fatti. Iniziate ad esser credibili con i fatti. Avete permesso di eliminare quei pochi spicciolo per le categorie basse come l’indennità video al massimo € 16,00 mese ecc, ma avallate invece il regalo di oltre € 1.000,00 al mese a una casta di raccomandati. Cerchiamo di creare una situazione equa. Basta regali d’oro a una cerchia ristretta di amici raccomandati, ma diamo un contributo agli impiegati che lavorano seriamente e che non riescono a sfamare i propri figli con stipendi miseri di appena €1.050.00 al mese, contro una alta professionalità per un totale mensile di € 3.000,00. Sappiamo bene chi ha portano avanti il lavoro negli uffici, non sono stati di certo le alte professionalità o le posizioni organizzative. Ed infatti in questi mesi avete sentito la loro mancanza negli uffici? avete visto servizi non andare avanti? Il cittadino ha reclamato la mancanza della figura dell’alta professionalità o della posizione organizzativa? da quello che ho visto credo proprio di no, anzi………

    wow sono veramente contento!!! come contenti sono tutti i comunali neoassunti che da quasi 5 anni lavorano a 22 ore……soldi nelle casse comunali uncinnè….detto dai sindacati……mi fate solamente pena ………

    I TRE SINDACALISTI MENZIONATI PSEUDO SEGRETARI PROVINCIALI SONO SOLO DEI MANTENUTI DAI RISPETTIVI SINDACATI, TUTTI I COLLEGHI COMUNALI DEVONO RICORDARSELO E NON VOTARLI PIU’ ALLE PROSSIME ELEZIONI RSU. QUESTE TRE PERSONE SE NE STANNO A CASA TUTTO L’ANNO A FARSI I CAVOLI PROPRI FACENDO FINTA DI FARE SINDACATO E RACCONTANDO BALLE E PAPPARIANDOSICON I DIPENDENTI COMUNALI CHE LAVORANO TUTTO L’ANNO .MANDIAMOLI A LAVORARI COLLEGHI COMUNALI MANDIAMOLI A LAVORARE UNA VOLTA PER TUTTE

    secondo me ollando non naviga nemmeno più a vista anzi incontrando sempre i sindacati della gesip ha scordato che ci sono anche i comunali a 1100,00 euro e tra questi i lavoratori ex lsu stabilizzati a costo 0 x amm.ne e che portano avanti servizi come i tributi a 700 euro circa. perchè questi sigg.ri sindacalisti non fanno richiesta di tavolo permanente come si è già fatto per la gesip? perchè ? troppo disturbo? ma ci sono sigle amiche di ollando che hanno chiesto che siano tutte abolite sia le a.p. e le p.o. ed allora sigle che vi definite paladini dei lavoratori, perchè criticate gli altri sindacati? fate, fate, fate! no? e certo, perchè anche voi sigle fantasmagoriche e venditori si parolacce contro gli altri e paroloni, siete i primi parolai della situazione!!! vergognatevi anche voi insieme agli altri!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *