Russo: "Iacolino vada in Procura | Ma la smetta con le chiacchiere da bar" - Live Sicilia

Russo: “Iacolino vada in Procura | Ma la smetta con le chiacchiere da bar”

Continua la polemica tra l'assessore regionale e il parlamentare europeo. Dopo le nuove denunce di Salvatore Iacolino: "Presto i nomi di chi è entrato in politica per far carriera nella sanità", ecco la replica di Massimo Russo.

L'assessore replica all'europarlamentare
di
27 Commenti Condividi

“Per la prima volta sono d’accordo con l’onorevole Iacolino: faccia pubblicamente nomi e cognomi delle persone che avrebbero da me ricevuto promozioni, regalie o favori con atti e comportamenti contrari alla legge o anche all’etica o che abbiano subito qualsivoglia indebita pressione per entrare in politica: contestualmente consegni la documentazione anche alla Procura della Repubblica”. Così l’assessore regionale alla Salute Massimo Russo replica alle parole dell’europarlamentare di Salvatore Iacolino, che ha annunciato per il prossimo 23 aprile una conferenza stampa di denuncia sui presunti casi di “clientelismo” nel mondo della sanità siciliana.

“Faccia dei fatti, – ha proseguito Russo – anziché le solite chiacchiere da bar. I fatti dicono però che sono stato io, con una rigorosa politica di risanamento, a bandire dopo oltre un decennio regolari concorsi pubblici per coprire i vuoti in pianta organica, puntando sulla competenza e sulla trasparenza e non sull’appartenenza. L’onorevole Iacolino – ha concluso Russo – dovrebbe invece controllare meglio l’elenco degli operatori sanitari che si sono candidati con il Pdl sotto la sua gestione. Del resto, la sua storia è proprio significativa: da impiegato dell’Asp a dirigente generale e adesso perfino europarlamentare”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

27 Commenti Condividi

Commenti

    “Del resto, la sua storia è proprio significativa: da impiegato dell’Asp a dirigente generale e adesso perfino europarlamentare”.”
    Ma che c’azzecca, direbbe antonio Di Pietro! Anche Di Pietro, per fare nomi e cognomi, per esempio, era un semplice poliziotto che è diventato Magistrato, e poi Ministro, e poi Parlamentare, e poi segretario generale di un partito!
    Se sono questi gli argomenti di Russo, allora vorrà dire che qualcosa di vero ci sarà!!! Bò?!?
    Vedremo!

    ma perche’ non ci va lui in procura visto che sa tante cose,ritengo che da magistrato dovrebbe farlo qualora ci fosse qualcosa di illegale !

    pensiamo ass. Russo A Pistorio Impiegaticchio assessore e per finire Senatore ma mi faccia il piacere si stia zitto e lavori in modo decente, sino a quando dura questo governo di indagati

    Mi spieghi l’assessore Russo (tecnico, senza consenso popolare)come mai nella sua lista a Castelvetrano che si chiama “Castelvetrano Avvenire” ci sono candidati medici ospedalieri che aspirano a ruoli dirigenziali. E le chiedo come mai si allea, lei paladino dell’antimafia, con il PiD di Saverio Romano, il PDL e Grande Sud, cioè coloro che oltretutto hanno presentato mozione di sfiducia contro l’Assessore alla Sanità. Comunque tutti i noti verranno al pettine. Io mi presento sono un dirigente regionale del Partito Democratico.

    L’assessore dovrebbe sapere che Iacolino conosce le Procure della Repubblica perche’ da ex dipendente del coreco di Venezia diventato in seguito funzionario dell’azienda sanitaria di Agrigento senza alcun concorso e poi diventato senza averne i titoli Direttore Generale non ha bisogno alcun consiglio in questa materia perche’ lo stesso essendo “spertu” quanto l’Angelino sa benissimo che e’ meglio “non svegliare il can che dorme”.
    Demagogia e scompostezza da riunioni elettorali spente e da poltrone vuote sono quelle del portavoce dell’ex partito di maggioranza relativa di Cosentino e Dell’Utri che si riuniva spesso anche nei gazebo abusivi dei bar per discutere come si potevano gestire i fondi della sanità’ che servivano per la salute dei cittadini.
    Provino vergogna questi fantocci del Pagliaccio malefico che ha distrutto l’Italia.

    Sfido a trovare un politico che spinge ad andare in procura! Tutti gli altri sanno solo parlare! Forza Russo!

    ……. nessuno si fida più di nessuno!!! Infatti anche nel Partito democratico cominciano a venire fuori maldipancia nei confronti dell’assessore magistrato Russo! La politica la fa ….. ma per il suo mulino che è quello del presidente Lombardo i cui giorni a fianco del PD stanno per arrivare alla fine ….. quindi: tutti contro tutti!!!!!!!

    Lodi per aver bandito i concorsi. Una critica aspra, invece, per averla tirata per le lunghe per concluderli. Così si sono create dietrologie, toto-primari, immaginari elenchi di papabili, sensazione generalizzata di incertezza, discrezionalità e arbitrio. Non basta essere imparziali, bisogna anche apparire tali. Quando uno è certo delle proprie ragioni, deve decidere subito. Meglio sarebbe stato uno spoil system immediato che questo epilogo da assalto al forno delle grucce.

    Dovrebbero essere tutti come Russo i politici siciliani…
    Forza Russo!!!

    Certo che Russo invita tutti ad andare in procura, bella forza!
    Secondo voi quanti amici per la pelle ha in procura il magistrato Russo? E quanti ne ha Iacolino o qualsiasi altro politico?

    Dal mio punto di vista, posso dire che il dott. Massimo Russo è una persona irreprensibile e sa quel che dice, è stato mio acerrimo nemico quando era P.M……ma non mi riesce di parlarne male!!!!!!….
    Vada avanti per la Sua strada dott. Russo, l’onestà è dalla sua parte.
    Alessandro

    Iacolino è lo stesso che senza avere i titoli (enfant prodige) diventa: udite udite “Direttore Generale a Palermo (forse perchè amico di Agelinuccio Alfano?)
    IACO ma fammi il piacere

    russo ti stai coprendo di ridicolo….questi attacchi non convincono più! meno male che presto sarete solo un triste ricordo x i siciliani…..la fine è vicina…a casaaaaaaa!!!!!!!!!!

    Finalmente un Assessore Regionale come Russo chiaro e diretto basta con le discussioni da Bar questo Iacolino perchè non torna a fare l’impiegato dell’ASP invece che fare l’eurodeputato grazie alla designazione del PDL e dei clienti acquisiti mentre faceva il direttore generale?

    Ci vorrebbero più Russo e meno Iacolino in giro per Palermo.

    Russo doveva essere un assessore tecnico (poi mi spiEgate come puo fare il tecnico in sanità ,,un magistrato……..miracoli raffaelliani)invece è forse piu politico dello stesso lombardo, con una differenza:
    Lombardo fa il presidente con i voti di altri partiti che ha tradito, realizzando il pIù Grande ribaltone della storia siciliana…RUSSO ADDIRITTURA FA POLITICA SENZA IL CONSENSO DELLA GENTE PERCHè NON è STATO MAI ELETTO….MA GRAZIE A DIO RUSSO è IN USCITA COME IL SUO CAPO LOMBARDO

    Perchè mai l’On. Iacolino annuncia di conoscere i nomi di coloro che sarebbero stati privilegiati nei concorsi, invece di farli subito, pubblicamente e poi denunciare il tutto con un esposto alla Procura della Repubblica?
    Semplice. In realtà gli unici di cui potrebbe parlare sono quelli che lui staesso ha raccomandato, anche se poi non è manco stato capace di fargli vincere il concorso.
    Comunque attendiamo …………………………

    Iacolino non è uno stinco di santo, ma russo,con i suoi proclami di legalità e trasparenza,mi pare l’ipocrita giustizialista,a senso unico,con strasbismo lombardiano! Consiglio,veda se tra i suoi mercenari,trova un oculista.Ha bisogno di curarsi!

    Commento di giodiben delle 18.07 intelligente e profondo.
    Una lettura perfetta di una realtà che non crea consenso ma alimenta il dubbio.
    In questa catena di dubbi il consenso delle persone perbene viene stritolato, muore; è incredibile che chi pianifica una immagine non lo capisca…..

    Russo e Iacolino : smettetela di leticare e di minacciarvi l’ un l’ altro di denunciarvi alla “Procura” ( come da anni è “vezzo” a Palermo )

    Che, se poi trovate un Magistrato serio, son guai da spartire fra voi due….

    quoto Luca. per esperienza.

    vorrei proprio sapere come invece l’ha fatta iacolino la sua campagna elettorale per le elezioni europee mentre era a capo dell’Asp!

    Russo vergognati………….con quali soldi hai organizzato gli incontri di TEAM SUD in giro della sicilia???sarebbe bello saperlo….
    RUSSO è QUELLLO CHE DA MAGISTRATO INSEGUIVA L’ON GIAMMARINARO E POI DA “POLITICO” QUAL’è, CI FACEVA CAMPAGNA ELETTORALE INSIEME………DOV’è LA DIGNITA’????????????

    Ma perchè Russo non si preoccupa del suo amico, consigliori CARMELO PULLARA…….da coadiutore amministrativo a dirigente senza passare per il via. Ed ora Commissario Straordinario……….Certo che l’A.S.L. di Agrigento ne sfornava geni…..

    Ma Pullara chi….quello che siede al bar con iacolino ed amici suoi?? E’ pur vewro un DGdeve parlare con ….tutti…ma propio tutti!!

    @3D,
    grazie per gli apprezzamenti, che ricambio. Siamo poveri, ma belli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.