“S”, arriva l'edizione trapanese - Live Sicilia

“S”, arriva l’edizione trapanese

In edicola dal 21 maggio
di
13 Commenti Condividi

Un’edizione speciale per una provincia particolare. “S”, a partire dal numero che andrà in edicola sabato 21 maggio, inaugura la sua edizione trapanese: ogni mese nelle edicole di Trapani e provincia sarà possibile acquistare una versione locale della rivista, con sedici pagine interamente dedicata ai misteri, alle inchieste e alla politica trapanese. Il dorso trapanese di “S” è curato da Nicola Biondo, cronista de l’Unità, già redattore di Blu notte e autore con Sigfrido Ranucci de “Il patto. Da Ciancimino a Dell’Utri, la trattativa Stato e mafia nel racconto inedito di un infiltrato”.

Nel numero che i trapanesi troveranno in edicola dalla settimana prossima tutti i retroscena della latitanza di Matteo Messina Denaro, ma anche le inchieste sui collegamenti fra Cosa nostra e i Casalesi, l’analisi dei documenti che hanno portato all’assoluzione di Bartolo Pellegrino dall’accusa di concorso esterno e alla prescrizione per corruzione e un ritratto di Norino Fratello, il politico tornato in scena dopo aver patteggiato una condanna per concorso esterno in associazione mafiosa e turbativa d’asta. Per puntare i riflettori su una provincia che ha tanto da raccontare.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

13 Commenti Condividi

Commenti

    Non ho capito se a Trapani e provincia ci sarà un solo S diverso dalle altre province o si potrà scegliere tra due versioni, e poi nella versione trapanese non troverò interamente tutto quello che c’è nella versione tradizionale per far posto alle sedici pagine trapanesi?

    Mi complimento per la nuova iniziativa, segno che crescete.
    Ma perchè fate queste edizioni “locali”? Le cose trapanesi credo interessino anche Palermo e Catania, così come le cose catanesi interessano anche le altre province.

    Bella cosa, della setssa idea su quello che dice Giuseppe Rossi, perche’ non mettere le pagine di catania e trapani anche sul regionale ?

    Gentile Ezio, la versione in edicola a Trapani avrà 16 pagine diverse da quelle delle altre province. Un’iniziativa analoga è già stata lanciata anche a Catania.
    Gentili Giuseppe Rossi e Calimero, sulle notizie viene fatta una selezione a monte: quelle che vengono considerate di rilevanza regionale vengono pubblicate in tutte le versioni della rivista, mentre quelle di interesse principalmente locale vengono pubblicate solo nell’edizione provinciale.
    Comunque la rivista può essere acquistata in tutte le sue versioni (regionale, catanese o trapanese) attraverso questo sito. Online è possibile acquistare sia la rivista cartacea (l’invio a domicilio è gratuito a Palermo città, mentre per le altre destinazioni c’è il sovrapprezzo delle spese di spedizione) sia il mensile in formato pdf (che invece può essere acquistato al prezzo scontato di 1,59 euro).
    Grazie
    Claudio Reale
    coordinatore editoriale S

    Sarà il certamente nuovo Enzo Biagi questo Nicola Biondo (ho letto su internet che è “consulente” delle Procure, ma “che c’azzecca”, direbbe Tonino)…

    Ma un cronista trapanese per guidare l’edizione trapanese di “S” non era disponibile?

    C’azzecca, c’azzecca, vedrà. E la informo che Biondo è di San Vito Lo Capo, provincia di Trapani. Per conoscenza.

    ma perchè non vanno a leggersi i vari articoli di Nicola Biondo che in questi anni ha scritto, o le puntate di blu notte o perchè non vanno a leggere il bellissimo libro “il patto”???
    informatevi prima di scrivere delle scemenze…
    complimenti ad S per essere riusciti ad “accaparrarsi” un buon giornalista…

    Sono d’accordo, Nicola Biondo è un giornalista come si deve!! S è sempre più una rivista eccezionale, ma per me che vivo a Roma è un casino riuscire ad averla. Cosa aspettate per diventare indispensabili anche su scala nazionale??

    Indispensabili lo siamo già.
    (Scherzi a parte: al momento non siamo presenti nelle edicole romane, ma fra non molto potrebbero esserci novità. In compenso è possibile acquistare “S” in formato digitale attraverso il banner che si trova in homepage oppure, sempre attraverso lo stesso banner, chiedere l’invio della rivista a domicilio).

    per adesso mi sono organizzato facendomi spedire sia S che i Quaderni de L’Ora da alcuni amici miei, anche perchè l’acquisto in pdf ho visto che non si può fare pagando con la poste pay

    Indispensabili di sicuro no. Grandi invece si!
    Felice di sapere che crescete e vi moltiplicate. E che anche in Sicilia ci sono belle realtà.
    Saluti

    scusate Redazione a quando un’edizione messinese?

    scusate, una domanda. il dossier su giammarinaro uscirà assieme alla rivista? in più vi chiedo, mi confermare che con la postepay non è possibile pagare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *