Smantellamento Concordia| Schirò: "Può farsi a Palermo" - Live Sicilia

Smantellamento Concordia| Schirò: “Può farsi a Palermo”

Il vicepresidente "Per l'Italia" si è espressa sulla dismissione della nave Concordia. La senatrice Vicari: "Palermo ha tutte le carte in regola".

la parlamentare
di
5 Commenti Condividi

PALERMO – “Sono convinta che lo smantellamento della Concordia possa avvenire a Palermo. Non solo abbiamo un bacino di carenaggio storico ma le competenze e l’entusiasmo necessari per compiere questa difficile operazione. Ho sentito di ipotesi fantasiose: dalla Cina all’Inghilterra; perché? Valorizziamo e utilizziamo le nostre risorse”. Lo dice Gea Schirò, vicepresidente “Per l’Italia”, sulla dismissione della nave Concordia.

“Anche quest’oggi il ministro Orlando ritorna sullo smantellamemto della nave Costa Concordia e ribadisce una posizione non sostenuta dalla realtá. Non esiste alcun problema distanza per la scelta del porto di smantellamento, perchè la fase di spostamento sará gestita da una nave che imbarcherá la Costa Concordia senza esporre l’ambiente e ed i cittadini ad alcun pericolo. La scelta, quindi, deve essere fatta in base alla qualitá dei servizi offerti dalla struttura portuale, ed in questo senso Palermo ha tutte le carte in regola, pronta ad ospitare la Concordia senza alcun costo aggiuntivo per lo Stato. Il ministro Orlando, perció, non trasformi questa che é un’occasione per tutto il Paese in una guerra tra campanili”. Lo ha dichiarato la senatrice Simona Vicari, sottosegretario allo Sviluppo Economico.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Oh allora esiste! Non è una creazione astrale,esiste ed è tra noi! Pure parla, ma resteranno parole al vento? Fiducia, aspettiamo la prova dei fatti con fiducia, già che parli è un sollievo per noi siciliani

    Lo smatellamento lo farà fincantieri se saprà essere COMPETITIVA con tutti gli altri luoghi del mondo in cui si smantellano navi…a costi giusti… SE COSTA CROCIERE DEVE PAGARE LO SMANTELLAMENTO IL DOPPIO PERCHè A PALEMMO CI DEVE GUADAGNARE PURE IL CUGINO DI ZIU PINU… che c’entra la politica allora???

    @U ZIU PINU
    A Palemmo non si farà mai un’operazione del genere, per i motivi che hai giustamente menzionato!

    beh se si farà è perchè è un’operazione in perdita…economicamente parlando s’intende.

    La faccenda e’ piu’ semplice di quanto la vogliono far sembrare: Palermo e’ l’unico bacino di carenaggio in grado di ospitare la Concordia per lo smantellamento. Di contro la regione Toscana ha (direi giustamente, visto il danno che ha subito) una sorta di “diritto di prelazione”…si sta perdendo tempo appositamente per completare i lavori di adeguamento al bacino di carenaggio di Livorno e portarla li’. Il tutto mi sembra abbastanza sensato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *