Tentato omicidio con l'ascia | Gela, arrestato dai carabinieri - Live Sicilia

Tentato omicidio con l’ascia | Gela, arrestato dai carabinieri

La vittima non è in pericolo di vita
di
0 Commenti Condividi

Al culmine di una violenta lite scoppiata per futili motivi avrebbe impugnato un’ascia e colpito con due fendenti alla nuca il suo contendente, Saverio Ficarra, di 25 anni, ferendolo gravemente. E’ l’accusa contestata da carabinieri della compagnia di Gela a Salvatore Giarrizzo, di 22 anni, che è stato arrestato per tentativo di omidicio. L’aggressione è avvenuta all’interno dell’auto di uno dei due in contrada Fondaco Vecchio di Mazzarino. Soccorso da un amico, testimone della violenta colluttazione, Ficarra è stato trasportato e medicato nell’ospedale Santo Stefano, dove dopo un intervento chirurgico di sutura è stato dichiarato non in pericolo di vita e giudicato guaribile in 20 giorni. Giarrizzo sorpreso poco dopo da carabinieri di Mazzarino nella sua abitazione è stato trovato con i vestiti sporchi di sangue e in possesso dell’arma del delitto, che è stata sequestrata. L’indagato è stato arrestato e condotto nella casa circondariale di Caltagirone (Catania) con l’accusa di tentativo di omicidio.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.