Ultimo: "Processo contro di me|è come un attacco dei Corleonesi" - Live Sicilia

Ultimo: “Processo contro di me|è come un attacco dei Corleonesi”

Mafia
di
0 Commenti Condividi

“Il processo da me subito l’ho vissuto come un attacco dei corleonesi. In aula, durante il dibattimento, non vedevo il pm Ingroia, ma Riina”. Così il Capitano Ultimo in uno dei passaggi della video-intervista rilasciata in località segreta e che verrà trasmessa questa sera nel corso di Atreju ’10, la festa dei giovani del Pdl. Il Capitano Ultimo, all’anagrafe Sergio Di Caprio, protagonista della cattura di Totò Riina, riceverà questa sera il premio Atreju ’10. A consegnare il riconoscimento sara’ il capitano Gianfranco Paglia, deputato del Pdl. Parteciperà il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti. “Le recenti teorie sulle stragi di stato in relazione a Capaci e Via D’Amelio – secondo Di Caprio – sono un tentativo inammissibile di minimizzare il ruolo della mafia e delegittimare le istituzioni e non fanno altro che favorire Totò Riina”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.