Lutto in casa Mpa, è morto Latteri|Lombardo: "Sono addolorato" - Live Sicilia

Lutto in casa Mpa, è morto Latteri|Lombardo: “Sono addolorato”

Stroncato da una grave malattia
di
9 Commenti Condividi

Il parlamentare nazionale del Mpa, Ferdinando Latteri è morto questa mattina in una casa di cura di Catania dove era ricoverato per una grave malattia. Originario di Palermo, 66 anni, professore ordinario di chirurgia era stato rettore dell’Univesità di Catania. Era stato deputato nazionale della Democrazia cristiana per due mandati dal 1987 al 1994. Nella legislatura in corso era stato eletto nel collegio Sicilia 1, subentrando a Giovanni Roberto Di Mauro, per il Movimento per le autonomie.

 “Con Ferdinando Latteri scompare una figura prestigiosa dell’accademia universitaria capace di segnare una fase importante di sviluppo per la Sicilia grazie anche al suo impegno politico e sociale a favore della ricerca, dell’assistenza economica e sociale”. Lo ha detto il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli nell’apprendere della morte del parlamentare del Mpa e ex rettore etneo. “L’amministrazione Comunale – ha aggiunto il primo cittadino – è partecipe del cordoglio dei familiari e della comunità scientifica che per quarant’anni ha avuto in Ferdinando Latteri un costante riferimento per la crescita della nostra terra, un impegno a cui non si è sottratto neppure durante il decorso della lunga malattia”.

A Ferdinando Latteri, il deputato dell’Mpa morto questa notte a Catania, dovrebbe subentrare nel seggio a Montecitorio, Sandro Oliveri, anche lui dell’Mpa e palermitano. Attualmente Oliveri è consigliere comunale a Palermo.

I funerali di Latteri saranno celebrati domani, alle 10, nella Cattedrale di Catania. Il Comune vi parteciperà con il proprio gonfalone. Ferdinando Latteri, che era componente della VII commissione Cultura, scienza e istruzione, in passato aveva avuto dei ruoli in Forza Italia, al quale aveva aderito dopo avere lasciato la Dc. Era poi transitato nella Margherita, prima di approdare con il Movimento per le autonomie di Raffaele Lombardo. Il suo nome era stato dato per un certo periodo come uno dei probabili deputati pronti al passare al Pdl per sostenere la maggioranza. Agli ultimi voti di fiducia non ha partecipato. Latteri è stato uno dei più noti chirurghi siciliani e ha avuto un ruolo importante all’interno dell’università di Catania del quale è stato rettore per diversi anni. In questo ambito risulta indagato per disastro colposo e omicidio colposo nell’ambito delle due inchieste, ancora in corso, su presunti casi di inquinamento ambientale nella facoltà di Farmacia provocati da sversamenti nei lavandini dei laboratori di composti chimici utilizzati per delle sperimentazioni.

Il cordoglio del presidente Lombardo
“Addolorato per la perdita di una persona che conoscevo da 40 anni, e con la quale insieme abbiamo fatto mille battaglie politiche”. E’ lo stato d’animo del presidente della Regione Siciliana e leader dell’ Mpa, Raffaele Lombardo, dopo aver appreso della morte del parlamentare Ferdinando Latteri. “Nell’ Mpa – aggiunge Lombardo – Latteri aveva portato la forza del suo prestigio e il suo grande seguito e l’enorme energia e intelligenza politica che lo contraddistinguevano. Abbiamo avuto momenti dialettici, ma sul piano umano c’é stato sempre grande rispetto. Con Latteri – conclude il governatore – scompare una personalità che ha fatto la storia della Sicilia”.

La Camera a lutto
 L’Aula della Camera ha osservato un minuto di silenzio ed ha tributato un applauso unanime a Ferdinando Latteri, il deputato dell’Mpa morto nella notte. Il vicepresidente della Camera Rocco Buttiglione ha sottolineato che si tratta di una “perdita dolorosa”, aggiungendo che il presidente della Camera commemorerà solennemente in Aula Latteri martedì prossimo.

(Fonte ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

9 Commenti Condividi

Commenti

    Una persona nobile d’animo,un padre politico…

    Veramente Latteri non era originario di Palermo (dove era solo nato), ma era di San Fratello in provincia di Messina

    Originario vuol dire proprio questo. Saluti

    ….tutti dobbiamo morire.
    La cosa che invece mi fa schifo in politica quando muore un parlamentare è quella del precipitarsi tutti a parlarne bene,sia amici che nemici.
    Assisteremo ora per 2/3 giorni ad un fiume di parole,si diranno tante minchiate,tutti lo stimavano(amche se qualche giorno prima lo volevano morto)…insomma,la solita IPOCRISIA MELMOSA. Che schifo………
    Mi viene da vomitare a guardare sia gli uomini politici di questi tempi che la politica stessa che loro fanno.
    Vergognatevi!!!!!!! Pagliacci.

    Profondo rispetto e condivisione del dolore della famiglia per la perdita di un Uomo Straordinario, fuori dal comune, dalle risorse inesauribili. Chiunque abbia avuto il privilegio di conoscerlo e lavorare con lui ha ricevuto dalla sorte un grande dono.
    Arrivederla Professore.

    Trovo veramente insopportabile il tentativo – culturalmente assai italico – di far della Morte (che tutti ci accomunerà) l’annullatrice d’ogni tara etica assunta, e talora persino rivendicata, in vita (tutti, indifferentemente – fate “mente locale” – si diviene “buonanime”). E quindi, senza ipocrisie mi chiedo: un politico (un uomo pubblico, dunque) che nella sua vita ha cambiato più volte, ed anche repentinamente, “casacca” è un “uomo senza etichette” o, piuttosto, un individuo cui si attaglierebbero assai meno encomiastiche definizioni?

    quando ho conosciuto il professore latteri ,,,,,,nn sapevo neanche era in politica,,,ho sempre disturbato il professore x mia mamma ,,e ,,,mia moglie,,persona disponibile e umana,,mi ha sempre aiutato,,,dopo tempo x sbaglio ho saputo ki era,,cioe’ un uomo politico,,,,nn mi ha mai chiesto o fatto capire tutto cio’,,,ke dire,,mi dispiace era una persona buona,,,la politica con l’animo buono nn centra,,,,pace al grande professore

    Addolorato il lupo non lo ho mai visto in quanto gia pensa a rienpire una casella chevsi era svuotata auuuuuuuu
    condoglianze alla famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *