Akragas-Feola avanti insieme |Nuovi soci: si muove Alessi - Live Sicilia

Akragas-Feola avanti insieme |Nuovi soci: si muove Alessi

Il tecnico va verso la riconferma dopo la straordinaria cavalcata che ha permesso al Gigante di ottenere la promozione in Lega Pro. E il patron lavora al rafforzamento della struttura societaria.

il ritorno tra i professionisti
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – Sono tante le voci che circolano attorno all’Akragas in questi giorni, a pochi giorni dalla finale persa contro il Siena, mentre giocatori e allenatore sono in vacanza. Proprio attorno al nome dell’allenatore, sono tanti i nomi che gravitano attorno alla panchina biancazzurra: come lo scorso anno è insistente il nome di Sottil all’Akragas, l’allenatore aveva iniziato la stagione scorsa con i biancazzurri in attesa di un ripescaggio che non arrivò mai.

Molto più probabile è la riconferma di Vincenzo Feola, l’uomo che ha ottenuto per due anni la promozione in LegaPro, prima con il Savoia e poi con l’Akragas; questa volta per l’allenatore campano sarebbe giunto il momento di godere dei frutti del suo operato, al timone della corazzata Akragas anche tra i professionisti. Prima di qualunque notizia dal punto di vista della squadra, dovranno arrivare buone nuove nel settore societario: si parla di nuovi grandi sponsor pronti a sostenere la società akragantina, oltre all’Enel. Di nuovi sponsor e nuovi soci si sta occupando in prima persona il presidente Silvio Alessi, intenzionato a creare una squadra capace di dare spettacolo anche in LegaPro.

Tutto fermo in chiave mercato: la struttura della squadra dovrebbe rimanere uguale, con i difensori Maraucci e Vindigni che dovrebbero guidare il reparto arretrato anche il prossimo anno. Ancora da decidere la posizione di Baiocco, il centrocampista, dopo aver ascoltato l’offerta progettuale del Catania in serie B, sta aspettando di capire le intenzioni della società agrigentina. L’ex Juve cerca anche un progetto che lo accompagni quando appenderà le scarpe al chiodo. Solo il tempo potrà sbloccare la situazione. Un po’ di tempo servirà anche a comprendere meglio la situazione dell’impianto illuminazione: pochi giorni fa è arrivato l’ennesimo rinvio dovuto a problemi burocratici.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *